rotate-mobile
Calcio

Il Resuttana vola, Chinnici: "A Raffadali reazione importante, a Casteldaccia sarà fondamentale ma non è decisiva"

Il tecnico della capolista del girone A di Promozione analizza le prospettive in vista dello scontro diretto con la seconda: "Penso che loro abbiano più pressione di noi"

Il Resuttana San Lorenzo domenica scorsa ha messo un altro punto importante nella sua corsa per il salto in Eccellenza espugnando Raffadali con una vittoria in rimonta per 3-1 firmata nella ripresa dai gol di Duro, Giampiero Clemente e Mercanti. Un successo fondamentale in vista dello scontro diretto contro il Casteldaccia, secondo in classifica a quattro punti, per quello che senza dubbio è il match dell'anno per quanto riguarda il girone A di Promozione.

Il tecnico del club nerorosa Filippo Chinnici parla in prima battuta della sfida contro i gialloverdi, sottolineando la reazione della squadra: "Contro Raffadali è stata una gara dai due volti -spiega a PalermoToday - un primo tempo che ci ha visti partire bene creando 3 occasioni importanti ma alla prima occasione il Raffadali squadra ancora imbattuta in casa in campionato ha segnato. Da lì ci hanno messo sotto perché ci siamo un po’ disuniti. A fine primo tempo però proprio all'intervallo abbiamo vinto la partita. Ci siamo guardati in faccia e ci siamo detti alcune cose che ovviamente resteranno segrete. Lì ho notato un cambiamento, abbiamo fatto immediatamente 3 cambi ed è stato un secondo tempo di una squadra importante. Abbiamo chiuso il Raffadali nella loro metà campo per tutta la durata del secondo tempo e senza dubbio abbiamo meritato l'intera posta in palio. Faccio comunque i complimenti al Raffadali perché hanno dimostrato di meritare un ottimo piazzamento nei play off, è una squadra veramente organizzata con degli elementi che mi piacciono molto".

L'allenatore del Resuttana San Lorenzo esprime infine le sue considerazioni in merito alla grande sfida di domenica: "Sarà una gran bella partita - conclude - dove noi, come anche loro, prepareremo la partita al meglio. Dalla mia posso dire che molta più pressione l’avranno loro perché un passo falso ci darebbe qualche piccolo vantaggio in futuro, non è decisiva ma sarà una partita determinante per continuare la corsa al nostro obiettivo. Sicuramente posso dire che ci divertiremo abbiamo tantissimi amici in campo, fuori, e in tribuna. Il mister Pagano è un amico ci sentiamo spesso e domenica metaforicamente parlando ce le daremo di santa ragione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Resuttana vola, Chinnici: "A Raffadali reazione importante, a Casteldaccia sarà fondamentale ma non è decisiva"

PalermoToday è in caricamento