Cronaca Calatafimi / Corso Calatafimi, 1002

L'Ingrassia si rifà il look, inaugurati nuovi spazi al pronto soccorso

Posizionati nella sala d'attesa monitor per consultare le priorità d'ingresso, televisori con i programmi di informazione e distributori d'acqua gratuiti. Rifatti gli impianti elettrici e di illuminazione nella struttura presa di mira dai vandali. Candela: "Stato presente, non con le parole ma coi fatti"

(da sinistra) Rosario Crocetta, Antonio Candela e Stefano La Spada

Nuovi spazi, più funzionali e confortevoli, all'ospedale Ingrassia. E' stata inaugurata questa mattina l'area accoglienza del pronto soccorso, dove sono stati realizzati lavori che hanno interessato le sale di attesa, il triage - adesso più ampio e dotato di impianto di gas medicali - e i servizi igienici. Le operazioni di "restauro" hanno riguardato anche gli impianti elettrici e di illuminazione, oltre ai nuovi bagni utilizzabili anche dai diversamente abili. "Lo Stato ha dimostrato di essere presente non con le parole ma con i fatti. Stiamo dimostrando - spiega il direttore generale dell'Asp di Palermo, Antonio Candela - che si possono riqualificare gli ospedali e renderli più accoglienti. Il tutto nell'interesse generale della comunità".

Appena la scorsa settimana, il nosocomio di corso Calatafimi era stato oggetto di alcuni atti vandalici. Qualcuno si è intrufolato a Gastroenterologia e ha tranciato i tubi dell'acqua, allagando così tutto il reparto. "La sfida della legalità - ha dichiarato il presidente della Regione Rosario Crocetta - è anche quella di far funzionare i servizi. Ciò che sta accadendo all'Ingrassia è la migliore risposta alla mafia. Stiamo conducendo una battaglia per liberare la sanità siciliana dalle incrostazioni della corruzione e della mafia. Candela, come altri manager delle aziende siciliane, lo stanno facendo con l'appoggio e il sostegno del governo. Nessuno di noi ha paura delle intimidazioni e nessuno può pensare di isolare Candela, che ha l'appoggio del presidente e dell'assessore Borsellino".

inaugurazione pronto soccorso ingrassia 1-2I lavori di ristrutturazione sono serviti a realizzato uno spazio dotato di monitor dove è possibile vedere le priorità d'ingresso in base ai codici assegnati al triage, di televisori collegati ai programmi di informazione e distributori d'acqua gratuita per pazienti e familiari. "Dopo l'introduzione del carrello informatizzato, l'attivazione della Terapia intensiva neonatale e del nuovo pronto soccorso - ha sottolineato Candela - il programma di rilancio dell'Ingrassia prosegue nel rispetto di una tabella ben precisa. Lo scorso 20 maggio sono stati consegnati alla ditta che si è aggiudicata l'appalto i lavori di ristrutturazione al secondo piano del complesso operatorio di Ostetricia e Ginecologia, mentre domani consegneremo i lavori al terzo piano per la ristrutturazione delle unità operative di Chirurgia, Ortopedia e Traumatologia. L'investimento complessivo per i lavori, che dovrebbero terminare a dicembre, è di 5 milioni di euro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ingrassia si rifà il look, inaugurati nuovi spazi al pronto soccorso

PalermoToday è in caricamento