Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Operaio ferito nel cantiere, i sindacati: "Abbiamo sempre denunciato le anomalie"

In relazione all’articolo di stampa comparso su PalermoToday che riporta le dichiarazioni dell’ex lavoratore della Marchese Group, infortunatosi nel mese di ottobre dell’anno 2016, Cgil, Cisl e Uil vogliono fare alcune precisazioni

Il cantiere via Emerico Amari

La società Tecnis è stata interessata da diversi regimi amministrativi, in un primo momento assoggetta all’amministrazione giudiziaria e poi al commissariamento straordinario, tali vicissitudini hanno comportato un rallentamento consistente delle attività lavorative e una discontinuità delle attività delle aziende affidatarie. Ciò ha comportato una difficoltà da parte dei sindacati del settore edille nell’esercitare la propria attività, al fine di rappresentare anche i lavoratori dell’indotto.

Nel periodo in cui si è verificato l’incidente (e tutt’ora) non è stato possibile costituire la rappresentanza sindacale a causa dell’alternarsi delle aziende del gruppo Marchese e per il numero dei lavoratori occupati. Solo adesso apprendiamo del grave incidente occorso al lavoratore Rocco Cauchi, di cui comprendiamo la condizione e il suo stato d’animo e al quale diamo, come Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, la nostra solidarietà e disponibilità ad assisterlo sul piano sindacale e legale per il recupero delle retribuzioni e per l’aspetto relativo all’infortunio.

Quando siamo venuti a conoscenza della presenza del gruppo Marchese nelle sue diverse denominazioni societarie alternatesi nel cantiere dell’anello ferroviario, delle inadempienze contrattuali e sulla sicurezza, le organizzazioni sindacali hanno immediatamente denunciato pubblicamente la situazione , come risulta in un articolo di stampa del 6 agosto 2017. A seguito dell’ennesimo incidente occorso al giovane lavoratore B.M., come organizzazioni sindacali abbiamo inviato lettera al commissario straordinario, agli organi ispettivi nonché all’ente appaltante, rimarcando al Commissario la necessità di un immediato confronto con l’azienda sul tema della sicurezza e sulla grave situazione di inadempimento contrattuale delle varie società del gruppo Marchese.

L’alternarsi delle società del gruppo Marchese, non essendo riconducibili a motivazioni tecnico-produttive, è funzionale - a nostro avviso - ad aggirare le norme sulla regolarità contributiva, atteso che non risultano i versamenti alla cassa edile. Anche per tale motivo abbiamo richiesto l’intervento ispettivo e abbiamo provveduto a rappresentare l’omessa contribuzione alla cassa edile. Giova per altro ricordare che il 14 di luglio le segreterie provinciali, a seguito del ripetersi degli infortuni nei vari luoghi di lavoro, abbiamo denunciato la mancanza di sicurezza nei cantieri edili nella provincia di Palermo, richiedendo l’intervento degli organi ispettive e chiedendo degli incontri specifici per discutere delle misure da intraprendere per prevenire il verificarsi degli incidenti.

A tale richiesta ha risposto l’Inail che, nei primi giorni di agosto, ha convocato un incontro nel corso del quale ha dichiarato la propria disponibilità ad   intervenire, palesando al contempo la difficoltà operativa dell’istituto a causa della mancata attuazione della riforma nazionale degli organi ispettivi da parte della Regione Sicilia, che ha generato una carenza di coordinamento e di un’assenza di linee strategiche di intervento degli stessi organi. L’ispettorato del lavoro di Palermo non ha provveduto a convocare la riunione.

Ritornando alla situazione del cantiere dell’anello ferroviario e delle gravi inadempienze delle aziende del gruppo Marchese, restiamo rammaricati e stupiti dal silenzio del contraente generale, ci interroghiamo su come sia stato possibile che l’incidente occorso a Rocco Cauchi non sia emerso in precedenza e insisteremo in tutti i modi possibili e previsti dalla normativa affinché si giunga a un superamento delle inadempienze contrattuali e previdenziali dei lavoratori del gruppo Marchese.

Per trasparenza alleghiamo le lettere prodotte dai sindacati:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio ferito nel cantiere, i sindacati: "Abbiamo sempre denunciato le anomalie"

PalermoToday è in caricamento