Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Altavilla Milicia

"Gestivano lo smercio di cocaina, hashish e marijuana ad Altavilla Milicia": condannati

I quattro imputati erano stati arrestati alla fine di gennaio. Gli inquirenti avevano documentato 50 episodi di spaccio e ipotizzato un giro d'affari di circa 20 mila euro in due mesi. A capo della presunta banda una coppia che si sarebbe rifornita di droga a Palermo

Dosi di marijuana (foto archivio)

Rifornendosi dai grossiti palermitani, avrebbero gestito lo spaccio di cocaina, hashish e marijuana ad Altavilla Milicia. Oggi per quattro imputati, arrestati il 27 gennaio, sono arrivate altrettante condanne, inflitte con il rito abbreviato dal gup Roberto Riggio.

Per il presunto capo della banda, Dario Ribaudo, la pena più pesante, cioè di 6 anni e 8 mesi; Salvatore Lombardo dovrà scontare 4 anni, mentre Alessandro Stracuzzi 3 e mezzo. Infine, Vincenzo Filippone (difeso dall'avvocato Vincenzo Pillitteri) ha avuto la condanna più lieve, 2 anni con la pena sospesa.

Secondo la ricostruzione della Procura di Termini, che aveva coordinato le indagini dei carabinieri, Ribaudo assieme alla moglie, Daniela Stagno (processata a parte), sarebbe stato il punto di riferimento dello spaccio ad Altavilla Milicia e avrebbe mantenuto i contatti con i rivenditori palermitani. Tra luglio e settembre del 2018, gli investigatori erano riusciti a documentare una cinquantina di cessioni e un giro d'affari di circa 20 mila euro. Le indagini erano partite da un furto messo a segno nella casa di un carabiniere ad aprile di due anni fa. I ladri portarono via anche la pistola di ordinanza del militare, poi ritrovata in casa di Ribaudo.

In un'intercettazione con un cliente, Ribaudo faceva una specie di bilancio della sua attività: "Ho un macello di soldi fuori... Un macello... Ho la confusione del cervello, credimi". E poi aggiungeva: "Tutte cose scritte sono, sangue. Solo sai cos'è? I pensieri sono forti, ma forti, perché conoscono a me, capisci? Se io non mi presento là con i soldi, poi loro vengono a cercare a me e io devo andare a cercare gli altri... è una ruota purtroppo".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Gestivano lo smercio di cocaina, hashish e marijuana ad Altavilla Milicia": condannati

PalermoToday è in caricamento