Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Ficarazzi

"Non ha rubato la corrente", assolto il titolare del ristorante "Lanterna Rossa"

Franco Piraino, originario di Casteldaccia, fu arrestato per furto aggravato nel 2016, quando si scoprì che il contatore del suo locale di Ficarazzi era stato manomesso per abbattere i consumi del 90 per cento. La difesa ha dimostrato che l'alterazione sarebbe avvenuta un anno prima che l'imputato subentrasse nella gestione dell'attività

Ci sono voluti ben cinque anni per strabilire che Franco Piraino, titolare del ristorante "Lanterna Rossa" di Ficarazzi, non avrebbe manomesso il contatore del suo locale per abbattere del 90 per cento i consumi di corrente. L'imputato - che era stato arrestato ad agosto del 2016 - è stato infatti assolto dall'accusa di furto aggravato dal tribunale di Termini Imerese.

L'avvocato dell'imprenditore, Salvo Priola, è riuscito a dimostrare che il contatore del ristorante sarebbe stato manomesso circa un anno prima che Piraino subentrasse nella gestione dell'attività.

L'imputato, originario di Casteldaccia, venne arrestato dalla polizia che, assieme ai tecnici dell'Enel, aveva accertato che il contatore era stato taroccato in modo da ridurre i consumi di energia elettrica che nel ristorante avrebbero dovuto essere particolarmente elevati. Gli investigatori accertarono infatti che nel locale sarebbero stati in uso condizionatori, cinque frigoriferi, due lavastoviglie, tre celle frigorifere, friggitrici e impianti di aspirazione. 

Com'è emerso dal lungo dibattimento, il contatore sarebbe stato effettivamente manomesso, ma non dall'imputato, che è stato quindi scagionato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non ha rubato la corrente", assolto il titolare del ristorante "Lanterna Rossa"

PalermoToday è in caricamento