Cronaca

Magistrato della Corte d'Appello positivo al Coronavirus: "Prudenza, ma niente allarmismi"

Il contagio riscontrato tramite tampone. E' in autoisolamento nella propria abitazione. Si tratta di un caso asintomatico e le sue condizioni di salute sarebbero buone. Il presidente Matteo Frasca: "E' scattato il protocollo previsto in questi casi con il tracciamento dei contatti. Se possibile adesso ci sarà ancora più rigore"

Il  Coronavirus entra anche al Palazzo di giustizia. Un magistrato della Corte d'Appello è risultato positivo al tampone ed è in autoisolamento nella propria abitazione. Si tratta di un caso asintomatico e le sue condizioni di salute sarebbero buone.

"E' già stata effettuata la sanificazione dei locali - dice all'Adnkronos Matteo Frasca, presidente della Corte d'Appello -. E' già scattato il protocollo previsto in questi casi con il tracciamento dei contatti del magistrato. Se possibile adesso ci sarà ancora più rigore. Bisogna essere prudenti e responsabili ma senza allarmismi ingiustificati". 

Sospetto caso di Covid al liceo Dolci: stop ai corsi di recupero e nuova sanificazione

In questi mesi al Palazzo di giustizia sono state adottate misure anti-Covid: misurazione della temperatura all'ingresso, distanziamento e obbligo di mascherina e orari fissi e contingentati per le udienze, distributori di gel disinfettante in ogni aula e corridoio delle strutture giudiziarie.

Nelle ulttime ore si sono registrati dei casi di Covid anche al liceo Dolci, dove sono stati interrotti i corsi di recupero in presenza, e al polo tecnico del Comune in via Ausonia, dove oggi avverrà la sanificazione. Sono invece saliti a 12 i contagiati per il focolaio di Coronavirus alla Rap.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magistrato della Corte d'Appello positivo al Coronavirus: "Prudenza, ma niente allarmismi"

PalermoToday è in caricamento