Cronaca Libertà

Controlli contro chi differenzia male, a rovistare tra i sacchetti il presidente della Rap

Giuseppe Norata è sceso in strada insieme alla polizia municipale per scovare i "furbetti": armato di guanti ha rovistato tra la spazzatura alla ricerca di un indizio che permetta di risalire ai cittadini indisciplinati

Il presidente della Rap rovista tra i rifiuti in zona Politeama

Il presidente della Rap Giuseppe Norata in prima linea nella guerra contro chi fa male la differenziata o abbandona per strada i rifiuti. Ieri, insieme agli agenti della polizia municipale, ha fatto un giro al Politeama, in via Principe di Belmonte e in via Libertà - dove da poco è partito il "porta a porta" - armato di guanti per rovistare tra la spazzatura e controllarne il contenuto. 

Dalla presenza di bollette, fatture e scontrini all'interno dei sacchetti di spazzatura è, infatti, possibile risalire alla famiglia proprietaria dei rifiuti e - in caso di differenziata fatta male - multarla. Previste sanzioni a partire da 167 euro.

La linea dura e tolleranza zero era stata annunciata lo scorso 3 ottobre nel corso di una conferenza stampa alla quale ha partecipato anche il sindaco Orlando e adesso dalle parole si è passati ai fatti. Il presidente vuole toccare con mano lo stato delle cose e sceglie di partecipare attivamente ai controlli. L'obiettivo finale è raggiungere il 30% di differenziata in città entro la fine dell'anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli contro chi differenzia male, a rovistare tra i sacchetti il presidente della Rap

PalermoToday è in caricamento