Comune, più compiti per la Reset: c'è anche la sanificazione di 70 nuovi siti

La Giunta ha approvato un atto di indirizzo che autorizza l'Integrazione del contratto di servizio per il periodo novembre/dicembre 2020, con le attività strettamente connesse a fronteggiare l'emergenza derivante dalla pandemia Covid 19

La Giunta comunale ha approvato oggi un atto di indirizzo, su proposta dal settore Decoro Urbano e Sport, che autorizza l'Integrazione del contratto di servizio in essere con la Reset per il periodo novembre/dicembre 2020, con le attività strettamente connesse a fronteggiare l'emergenza derivante dalla pandemia Covid 19.

Tamponi nelle scuole, il Comune mette a disposizione dell'Asp le auto di servizio

Più nel dettaglio, si tratta dell'igienizzazione e sanificazione dei siti già previsti dal vigente contratto di servizio oltre a quella di 70 di nuovi siti, prevalentemente scuole; il potenziamento di interventi straordinari di manutenzione e sanificazione all'interno dei cimiteri ccomunali da effettuare in funzione dell’emergenza Covid. Prevista anche la pulizia dell'area della Fiera dove c'è stato allestito il drive in per i tamponi, nonchè la regolamentazione degli accessi alla stessa area. 

L'importo complessivo del contratto aggiuntivo, che verrà presumibilmente siglato domani, ammonta a poco meno di due milioni e mezzo di euro (per la precisione 2.467.735,26 euro).  

"Grazie a questa integrazione - dice il sindaco, Leoluca Orlando -  la Reset può dare avvio a un'ampia attività di sanificazione mirata alla prevenzione del Covid che si integra con l'azione di prevenzione complessiva da parte dell'Amministrazione, relativa ai luoghi di lavoro dei propri dipendenti, ma anche con quella più ampia organizzata con l'Asp per lo screening di massa all'interno delle scuole e tramite drive-in. Un contributo importante, col supporto fondamentale dell'azienda partecipata, al contrasto alla diffusione del virus".  

"La proposta elaborata dal mio assessorato su input de sindaco - sottolinea l'assessore Sergio Marino - ha permesso di individuare le somme e la soluzione formalmente più corretta perché questi servizi potessero essere svolti da Reset che per altro ne avrà un giovamento in termini di bilancio aziendale".  


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento