/~shared/avatars/36904776399679/avatar_1.img

UFFICIO COMUNICAZIONE

Rank 98.0 punti

Iscritto venerdì, 10 maggio 2019

Confintesa: si riqualifichi il personale a e b già in forza alla regione Sicilia

Si assiste periodicamente alla riproposizione da parte dei politici siciliani del tormentone “Dipendenti Regionali in Sicilia”: sono troppi, sono poco qualificati, non sono digitalizzati. Gli strali in realtà sono rivolti principalmente a due categorie, A e B, essendo prossimi alla pensione ormai la maggior parte dei dipendenti di categoria C e D.

Visite 736 Approvato il 30 novembre del 2020

Amato, Pocorobba e Cascio Ingurgio: "Arresti sanità terribile danno per il settore e la sua immagine"

Gli ultimi arresti nell’operazione “Sorella Sanità “hanno alzato l'ennesimo inquietante velo nel sistema degli appalti in ambito sanitario, facendo emergere quella che, ove l'impianto accusatorio dovesse essere confermato, ha rappresentato una pericolosa commistione tra politica, imprenditoria e gestione burocratica - manageriale del sistema sanitario.

Visite 186 Approvato il 22 maggio del 2020

Palermo - AMATO (Confintesa Sanità Sicilia): sia inserito anche il personale delle Cooperative dei servizi esterni di pulizia degli ospedali all’interno delle liste prioritarie delle vaccinazioni anti CoVid-19. -

Più volte Confintesa Sanità ha esortato l’Assessore alla Salute, Ruggero Razza, ad inserire nelle liste prioritarie delle vaccinazioni anticovid tutto il personale sanitario, medici, infermieri ed il personale Oss, Osa, autisti/soccorritori e anche gli addetti alle pulizie

612 Visite

Palermo - Russo-Matines-Rizzo (Confintesa Federazione Dipendenti Regionali A e B): si riqualifichi il personale A e B già in forza alla Regione Sicilia, prima di procedere a nuove assunzioni di personale. -

Si assiste periodicamente alla riproposizione da parte dei politici siciliani del tormentone “Dipendenti Regionali in Sicilia”: sono troppi, sono poco qualificati, non sono digitalizzati. Gli strali in realtà sono rivolti principalmente a due categorie, A e B, essendo prossimi alla pensione ormai la maggior parte dei dipendenti di categoria C e D.

736 Visite
  • Invio contenuti (generico): 50 Contenuti inviati
PalermoToday è in caricamento