WeekEnd

Banksy e David Bowie in mostra, video mapping in chiesa: cosa fare nel weekend

Mostre dall'eco internazionale al Loggiato San Bartolomeo e a Palazzo Sant'Elia. A Santa Caterina un gioco di luci e colori incanterà tutti. E poi ancora degustazioni di caramelle alla fabbrica Terranova

Palermo come una grande (e bella) capitale europea. Nonostante il periodo di restrizioni, infatti, la cultura a Palermo non si ferma anzi si fa, ma si fa in sicurezza. A partire dalle due spettacolari mostre dal sapore internazionale su Banksy e David Bowie. A Santa Caterina un video mapping trasformerà la chiesa attraverso un gioco di luci e colori. Alla fabbrica di caramelle Terranova invece inizia un ciclo di degustazioni e visite guidate, mentre sabato e domenica l'imperativo è "Le vie dei tesori". Non mancheranno i concerti come quello con l'Orchestra Sinfonica diretta da sir Gardiner. 

1. Mostra di Banksy al Loggiato San Bartolomeo e a Palazzo Trinacria. Non ci saranno solo le famose serigrafie che hanno fatto di Banksy un protagonista indiscusso dell'arte mondiale, ma anche dipinti unici, oggetti installativi, multipli e opere provenienti da Dismaland, tra cui il famoso Mickey Snake con Topolino inghiottito da un pitone.

2. Mostra "Heroes - Bowie by Sukita" alla Fondazione Sant'Elia. Oltre 100 ritratti di David Bowie, alcuni esposti in anteprima nazionale, per ripercorrere il sodalizio tra la leggenda del pop e il grande maestro giapponese Masayoshi Sukita, probabilmente il più importante fotografo col quale Bowie abbia mai lavorato.

3. Video mapping "Exstasis" a Santa Caterina. Occhi all’insù su Santa Caterina. Il video mapping “Exstasis” è il racconto di una trasformazione dell’anima, di un movimento che si fa corpo tra i giochi di pixel e le geometrie cangianti.

4. Degustazioni alla Fabbrica di caramelle Terranova. Le visite saranno condotte da Giacomo Terranova che racconterà, oltre alla fabbricazione delle celebri caramelle carruba inventate dal suo avo, la produzione di tutte le caramelle Terranova, lavorate ancora oggi artigianalmente, e i dolciumi tipici della tradizione siciliana che la fabbrica commercializza. 

9-4

5. Le vie dei tesori a Palermo e a Monreale. Dalle visite in notturna sotto affreschi superstiti alle guide in costume pronte a raccontare i segreti dei principi; dal gabinetto scientifico dei botanici negli anni Trenta agli inaspettati “serbatoi” immersi nell'acqua; dai salotti liberty della villa privata ai tesori dell’arabo-normanno, dal cimitero dei “senza Dio” ai vivai che raccontano il “gusto botanico” della borghesia.

6. Presentazione del libro "Delle gentilezza e del coraggio" alla Biblioteca comunale. In queste pagine Gianrico Carofiglio, con la sua scrittura affilata e la sua arte di narratore, ci accompagna in un viaggio nel tempo e nello spazio e costruisce un sommario di regole - o meglio suggerimenti - per una nuova pratica della convivenza civile.

7. Tour alla camera dello scirocco di Villa Naselli. Villa Naselli è tuttavia conosciuta per la sua rinascimentale Camera dello Scirocco, unica nel suo genere, un luogo dove intrattenersi con amici e parenti nelle giornate più calde della bella stagione. Il complesso di ambienti ipogei si sviluppa sotto il giardino della casa ed è rimasto immutato nei suoi cinquecento anni.

8. Concerto di Giovanni Mattaliano e Alessandro Valenza alla Chiesa di San Giovanni Decollato. Un’immersione tra le musiche del mondo con omaggi al tango di Piazzolla, alle raffinatezze di Duke Ellington, Morricone e Sidney Bechet, nel dialogo confinante e consonante di luoghi e di storie musicali che ricordano tante sonorità vissute tra le memorie della sensibilità umana e musicale.

9. Concerto dell'Orchestra Sinfonica Siciliana al Teatro Politeama. Considerato uno dei musicisti più innovativi e dinamici e una delle figure più autorevoli del panorama musicale contemporaneo, sir Gardiner ha aperto il cartellone della Settimana di Musica Sacra a Monreale. 

10. Rassegna "A storia d'a Sicilia Film Festival" a Palazzo Riso. La rassegna cinematografica ‘A storia d’a Sicilia Film Festival propone due proiezioni extra dei film "La Carrozza d'oro" e "Vulcano", prodotti dalla Panaria Film.

11. Festival del Teatro Bastardo a Palermo. I tre spettacoli inseriti in programma e ospitati a Villa Filippina sono, in chiave metaforica, una riflessione sulla nostra attuale sospensione spazio-temporale a partire da un presente disastroso e distopico come quello della Napoli di “Napucalisse”. 

12. Tour a Villa Palagonia. I ammireranno, tra le tante meraviglie: lo scalone monumentale a doppia rampa in marmo di Billiemi, le tante sale della Villa, tra cui l’enigmatica “Sala degli Specchi” con il suo gioco di sovrapposizioni tra magia e realtà, gli affreschi settecenteschi raffiguranti le Fatiche di Ercole, i “mostri” che circondano la villa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banksy e David Bowie in mostra, video mapping in chiesa: cosa fare nel weekend

PalermoToday è in caricamento