rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Guardia di finanza

Sequestrati vestiti contraffatti e 350 chili di frutta e verdura: saranno donati ai profughi dell'Ucraina

I prodotti sono stati scovati nel corso di due distinte operazioni delle fiamme gialle. Nel dettaglio gli abiti, con marchi falsi, stavano per essere venduti al mercato rionale di piazzale Giotto. Il cibo invece stava per essere commercializzato da due ambulanti abusivi

Trecentocinquanta chili di frutta e verdura e 125 capi di abbigliamento invernali sequestrati nei giorni scorsi dalla guardia di finanza, nel corso di due distinte operazioni, saranno donati ai profughi ucraini. Nel dettaglio i vestiti, con marchi contraffatti, sono stati scovati dai finanzieri del secondo Nucleo operativo metropolitano del Gruppo di Palermo al mercato rionale di piazzale Giotto e sequestrati all'ambulante che stava cercando di venderli. Il commerciante è stato denunciato. La merce, invece, è stata consegnata al Gruppo di protezione civile-Associazione nazionale del Fante che sta facendo una raccolta umanitaria per la popolazione civile ucraina colpita dal conflitto.

Il cibo invece è stato sequestrato, sempre dalle fiamme gialle, a due ambulanti abusivi. "Erano intenti alle vendita dei prodotti ortofrutticoli su area pubblica - spiegano dal comando provinciale - ma sprovvisti della prevista autorizzazione amministrativa per l'esercizio ambulante (rilasciata dal sindaco) necessaria per lo svolgimento di tale attività". Sequestrate, ai fini della confisca, anche le attrezzature. I venditori sono stati segnalati all’autorità cittadina. Dovranno pagare anche una multa pari a 309 euro. La frutta e la verdura sono state donate all’associazione Anpas-Ugessos e all’associazione culturale San Giovanni Apostolo che li hanno distribuiti alle tante famiglie che versano in situazioni economiche di particolare difficoltà e ai profughi della guerra in Ucraina accolti a Palermo.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati vestiti contraffatti e 350 chili di frutta e verdura: saranno donati ai profughi dell'Ucraina

PalermoToday è in caricamento