Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Nuovo / Largo Gibilmanna

Borgo Nuovo, spaccio di crack in una scuola occupata: arrestato un 29enne

La polizia è intervenuta dopo avere notato che il plesso Maritain in largo Gibilmanna era "insolitamente frequentato". Sequestrate 47 dosi della sostanza stupefacente e quasi tremila euro in contanti

I locali di una scuola sono stati prima occupati e poi trasformati in base operativa per lo spaccio di droga da un 29enne. Accade nella zona di Borgo Nuovo, dove la polizia è intervenuta arrestando il giovane e smantellando la sua attività. A essere stato occupato e "riconverito" per l'attività illecita è il plesso Maritain della scuola statale primaria Russo-Raciti Deledda di largo Gibilmanna.

Gli agenti hanno notato un insolito "traffico" da a per l'istituto scolastico cosi sono scattati i controlli. Le pattuglie hanno fatto irruzione e sono state recuperate 47 dosi di crack, singolarmente confezionate e pronte per la vendita. Sequestrata anche la somma di 2.849 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuta provento di spaccio. per il 29enne sono scattate le manette.

I controlli rientrano nell'ambito dell'operazione "Alto impatto" avviata all'inizio dell'anno al Cep, dopo il rogo appiccato all'asilo Peter Pan., e poi estesi anche nei quartieri limitrofi per volere del questore Leopoldo Laricchia. I servizi di controllo del territorio hanno visto impegnate praticamente tutte le articolazioni della polizia: commissariati di zona, ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico con le unità cinofile, reparto prevenzione crimine, squadra mobile e divisione di polizia amministrativa e sociale.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Nuovo, spaccio di crack in una scuola occupata: arrestato un 29enne

PalermoToday è in caricamento