Cronaca Tribunali-Castellammare / Piazza San Domenico

Rapinò 4 banche e partecipò alla distruzione di piazza San Domenico: arrestato

Finisce in manette un ragazzo di 29 anni. Il giovane aveva realizzato i colpi nel breve arco di tempo di tre mesi. A incastrarlo però è stato un video. Il malvivente era stato anche denunciato dalla Digos per la devastazione dell'isola pedonale a luglio

Piazza San Domenico dopo la protesta

Ha compiuto quattro rapine nei confronti di tre agenzie della Monte dei Paschi di Siena. Per questo motivo M.T., 29enne, è stato arrestato oggi. Il giovane aveva realizzato i colpi nel breve arco di tempo di tre mesi. Quattro assalti con modalità praticamente identiche tra loro. Il ragazzo agiva sempre a volto scoperto e con nonchalance. Entrava in banca, scavalcava la cassa, minacciava i dipendenti ed otteneva un facile e cospicuo bottino.

Le rapine contestate sono quella del 20 giugno scorso all'agenzia di Monte dei Paschi di Siena, di via Zancla (un colpo da 10 mila euro), quella dello scorso 12 agosto (4 mila euro il bottino). Svaligiate anche una filiale di via Libertà fruttata (3.600 euro) e di Aspra (5 mila euro), sempre dello stesso gruppo bancario.

Il sistema di sicurezza ha costretto però il ragazzo  ad imprimere le sue impronte sull’apposito sistema di registrazione. Ma in virtù dell’assenza di precedenti penali e di polizia del malvivente, all’epoca delle rapine e dell’avvio delle indagini degli investigatori, il ragazzo è riuscito a farla inizialmente franca. L’unico dato investigativo in possesso degli agenti era che a compiere i quattro assalti fosse stata la stessa persona che non risultava però censita negli archivi della scientifica.

A inchiodarlo però è stata una distinta indagine relativa ad altre rapine ad istituti bancari. Così il giovane è stato "fotosegnalato" e arrestato. Ma c'è di più perché il rapinatore, lo scorso 26 luglio, si era reso protagonista della rivolta inscenata da alcuni esercenti della zona di piazza San Domenico e degenerata in atti di violenza nei confronti degli arredi urbani della piazza. Per quella vicenda era stato denunciato dalla Digos insieme ad altre 18 persone, per manifestazione non preavvisata, deturpamento di cose altrui ed interruzione di pubblico servizio .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinò 4 banche e partecipò alla distruzione di piazza San Domenico: arrestato

PalermoToday è in caricamento