Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Terrasini, il Comune non paga: niente acqua calda in piscina

Da venerdì scorso l'Enel ha messo i sigilli all'impianto del metano. L'assessore Favazza a Sportdelgolfo.com: "L'amministrazione farà di tutto per pagare la morosità"

Dalle docce della piscina comunale di Terrasini da venerdì scorso non sgorga più l'acqua calda. Ne dà notizia Sportdelgolfo.com che spiega anche la causa del disagio: Enel Energia avrebbe messo i "sigilli all'impianto del metano poichè il Comune si è reso moroso per una cifra quantificabile al momento fra i 50 e i 60 mila euro".

Il sito di informazione sportiva ha anche raccolto la dichiarazione del vice sindaco del Comune di Terrasini, oltre che assessore allo sport Carlo Favazza. "Attendiamo una risposta ufficiale da parte dell'Enel, che ci ha preannunciato che l'azienda è stata costretta a mettere i sigilli perché i vari solleciti sono andati a vuoto - spiega il vice sindaco a Sportdelgolfo.com - Ora stiamo ricostruendo burocraticamente la vicenda. La certezza è che l'amministrazione comunale non può permettersi la chiusura dell'impianto. Farà di tutto per pagare la morosità facendo un ulteriore sforzo economico affinché si risolva tutto nel più breve tempo possibile".

Il consigliere dell'opposizione Nunzio Maniaci attacca su Facebook: "Solo a Terrasini si può arrivare a far mettere i sigilli alla fornitura del gas della piscina comunale. Assessori dimettetevi...".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrasini, il Comune non paga: niente acqua calda in piscina

PalermoToday è in caricamento