Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Uditore-Passo di Rigano / Via Uditore

Omicidio di via Uditore, arrestato il presunto assassino

Samuele Caruso è stato bloccato alla stazione di Bagheria. E' accusato di aver ucciso a coltellate Carmela Petrucci e aver ferito la sorella Lucia. Il giovane sarebbe l'ex fidanzato di una delle due. Tradito dal cellulare

La vittima, Carmela Petrucci e il suo presunto assassino Samuele Caruso

La polizia ha fermato il presunto assassino di Carmela Petrucci, la ragazza di 17 anni uccisa a coltellate nell'androne di casa in via Uditore. Nell'aggressione è stata ferita la sorella della vittima, Lucia, 18 anni (guarda il video). Il sospettato, Samuele Caruso di 23 anni, è stato bloccato alla stazione di Bagheria dove stava per salire su un treno. Secondo gli inquirenti avrebbe avuto un legame sentimentale con una delle due sorelle. Al momento è sottoposto a fermo, in attesa che la magistratura vagli la sua posizione.

A fare il nome di Caruso è stata la sorella di Carmela, Lucia 18 anni, anche lei vittima della furia del giovane assalitore, poco prima di essere trasportata in ambulanza all’ospedale Civico, dove è ricoverata ma non in pericolo di vita. Secondo quanto riferiscono gli inquirenti le due sorelle sono state aggredite sotto casa dal Caruso.

La Polizia nelle ultime ore ha battuto palmo a palmo i luoghi di principale frequentazione dell’uomo. Gli inquirenti hanno seguito delle tracce di sangue del giovane, feritosi alla mano durante l’aggressione. Le tracce hanno portato i poliziotti fino a piazzale Giotto dove era presumibile che il giovane assassino avesse preso un mezzo. Si è così pensato di monitorare la posizione del cellulare del giovane che è stato localizzato a Bagheria. Numerose pattuglie sono state fatte convergere nei pressi della stazione ferroviaria dove il giovane stava salendo  su un treno.

Dai primi riscontri sembra che Caruso avesse instaurato una relazione con una delle due sorelle. Il giovane non si era rassegnato alla conclusione del rapporto deciso dalla ragazza nei cui confronti era così scattata una morbosa gelosia ed una pressione assillante. Così oggi ha deciso di fare un ulteriore chiarimento con l’ex fidanzata e l'ha aspettata sotto casa al rientro da scuola. Un chiarimento poi degenerato e finito in tragedia.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di via Uditore, arrestato il presunto assassino

PalermoToday è in caricamento