rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Uditore-Passo di Rigano / Via Uditore

Omicidio a Palermo in via Uditore, accoltellata una ragazza di 17 anni

Carmela Petrucci è stata assassinata nell'androne del suo palazzo. Ferita la sorella più grande di un anno, che avrebbe rivelato il nome dell'assassino alla polizia

Una ragazza di 17 anni, Carmela Petrucci, è stata uccisa a coltellate nell'androne di un condominio in via Uditore 14. Il cadavere è stato scoperto dalla polizia, intervenuta dopo la segnalazione di una lite. Gli agenti hanno soccorso sul posto la sorella Lucia, 18 anni, ferita e trasportata all'ospedale Civico in codice rosso ma non in pericolo di vita. "E' stata raggiunta dai fendenti alla regione lombare destra ma le coltellate - spiegano i medici - non hanno leso alcun organo interno".

Ai poliziotti, la ragazza avrebbe fornito delle indicazioni sull'aggressore, parlando di un conoscente, pare un ragazzo conosciuto a scuola, il liceo Umberto. Non è ancora chiaro il movente e il contesto del duplice accoltellamento. Gli agenti sono alla caccia dell'omicida, di cui saprebbero già il nome.

Omicidio in via Uditore - foto Campolo/PalermoToday

Sul posto i genitori della vittima sono disperati. Sono accorse anche le compagne di scuola delle due giovani sorelle. Che gli inquirenti stanno ascoltando. Secondo le prime informazioni pare che è stata la nonna a lasciare le due ragazze sotto casa. Scese dall'auto si sono avvicinate al portone un po'  frettolosamente, come se avessero visto qualcuno appostato. I testimoni parlano di un ragazzo dall'età apparente di 20 anni. Tracce di sangue sono state trovate lungo la via Uditore, fino a viale Regione Siciliana, non si sa se appartengono all'omicida o alla vittima. Sono state visionate le telecamere di sicurezza di un supermercato che si trova a pochi metri dallo stabile, ma non hanno ripreso nulla.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Palermo in via Uditore, accoltellata una ragazza di 17 anni

PalermoToday è in caricamento