Multe con vizio di notifica, l'Unione consumatori: "Decine di ricorsi vinti"

Sono 35 mila le cartelle esattoriali a rischio. Il presidente Arnone: "Il Giudice di Pace ha annullato la cartella di pagamento e condannato il Comune alla soccombenza nelle spese di lite. Chi ancora non ha pagato ci contatti"

L'Unione consumatori ha vinto decine di ricorsi presentati contro il Comune di Palermo e la Serit per impugnare le cartelle di pagamento di multe, emesse tra il 2011 e il 2015, secondo l'associazione "viziate perché notificate da un centro postale privato, il consorzio Olimpo". A darne notizia è il presidente Manlio Arnone: "Lo scorso 6 giugno il Giudice di Pace aveva emesso il primo dispositivo di sentenza su alcune delle 35 mila multe con vizio di notifica che riguardavano il Comune di Palermo, a poche settimane dalla sentenza sono decine i ricorsi individuali e collettivi presentati e vinti dall’Unione dei Consumatori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Giudice di Pace ha annullato integralmente la cartella di pagamento e condannato il Comune alla soccombenza nelle spese di lite, che avranno un costo non indifferente per le casse pubbliche. "Chi ancora non ha pagato – conclude Arnone - o dovesse ricevere in questi giorni la cartella esattoriale può contattarci per presentare ricorso”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Tragico incidente in via Roma, scontro auto-moto: un morto

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento