Cronaca Noce / Via Rosso di San Secondo

Ennesimo raid alla De Amicis, vigili urbani davanti alla scuola

Nella notte portati via computer e tablet. I ladri hanno forzato la porta con un cric. La denuncia della preside: “Lascerò il cancello della scuola aperto”. L’assessore Evola: “Presto effettuate le riparazioni urgenti”

Ennesimo colpo messo a segno alla scuola Edmondo de Amicis di via Rosso di San Secondo. Nella notte tra martedì e mercoledì i ladri hanno portato via alcuni portatili e i tablet. I malviventi con un cric hanno forzato la porta di ferro della stanza in cui vengono custodite le apparecchiature. "Questo ennesimo furto ai danni di una scuola è un atto compiuto da barbari incivili, nemici dei bambini e delle loro famiglie", ha detto il sindaco Leoluca Orlando.

Scoraggiata la preside Gisella Garofalo, che da anni chiede al Comune videosorveglianza e allarme. “Da oggi in poi – dichiara a Repubblica.it - lascerò il cancello della scuola aperto. Tanto vale dare il via libera ai ladri, almeno evitiamo i danni dello scasso".

Maggiori controlli assicura invece l’assessore alla Scuola Barbara Evola. "Questa notte - afferma l'assessore Barbara Evola - la scuola (rimasta aperta) sarà vigilata dalla Polizia Municipale e domani gli operai del Cantiere effettueranno le riparazioni urgenti. Ancora una volta rivolgiamo un appello a tutti i cittadini, soprattutto alle famiglie dei bambini, un invito a vigilare, a dimostrare attenzione ed affetto per le nostre scuole che sono il luogo principale in cui i bambini socializzano e crescono al di fuori dei contesti familiari. Difendere e tutelare le scuole – conclude - vuol dire difendere e tutelare il futuro dei nostri figli e nipoti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesimo raid alla De Amicis, vigili urbani davanti alla scuola

PalermoToday è in caricamento