Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Festino, tutto pronto per il corteo: tre giorni di spettacoli fino a notte

Stasera lo svelamento della statua e le prove generali che coinvolgeranno quasi tutti gli artisti e lo staff. A Ballarò si attenderà il "miracolo dell'acqua"

Preparazione del carro - foto postata su twitter dal sindaco Orlando

E' tutto pronto per il Corteo del 14 del 388° Festino. Stasera saranno ultimate le prove generali che coinvolgeranno, nei diversi luoghi dove si svolgeranno gli eventi, quasi tutti gli artisti, lo staff e tutti coloro che sono direttamente coinvolti nel Festino. Alle ore 19, davanti alla Cattedrale, ci sarà lo svelamento della statua della Santuzza alla presenza del sindaco, Leoluca Orlando e dell’assessore alla Cultura, Francesco Giambrone.

Alle ore 21, alla Galleria D’Arte Moderna, inaugurazione della mostra “Il magnifico apparato – santi d’oggi”. Sempre alla Cattedrale, l'orchestra proverà per l'ultima volta intorno alla 22 e ci sarà la prova dello spostamento del carro che trasporta gli orchestrali e dell’elefante di "polistirolo". Al
Foroitalico, a partire dalle 20, prima serata del Festinoval con artisti e le band palermitane emergenti.

IL PROGRAMMA

LE STRADE CHIUSE E I DIVIETI: LE VIE INTERESSATE

GIARDINIERI DI SANTA ROSALIA. Il tutto sarà preceduto alle ore 16, in piazza Mediterraneo, all’Albergheria, dall’intervento dei giardinieri di Santa Rosalia che sistemeranno alcune aiuole seguendo il tema del Festino. Albergheria, infatti, si prepara a celebrare, insieme a tutta Palermo, la festa in
onore di Santa Rosalia, protettrice della città e di tutti i suoi giardini. In ognuno degli spazi urbani abbandonati di cui i Giardinieri si sono occupati, campeggia una piccola Santuzza la quale vigila silenziosa sull’operato dei suoi concittadini amanti del verde e ne garantisce la continuità attraverso piccoli miracoli.

In occasione del Festino, i Giardinieri di Santa Rosalia torneranno in piazza Mediterraneo, nata un anno fa e in continua evoluzione. La piccola piazza è, infatti, un vero e proprio cantiere, frutto di un lavoro mai terminato. Piazza Mediterraneo è una vera e propria piazza, intesa come luogo di incontro e di scambio di idee, ma è anche un luogo in cui quelle idee vengono realizzate.

IL "MIRACOLO" IN WEBCAM

Il 13 luglio 2012 a partire dalle ore 16, ovvero dal momento in cui sulla piazza sopraggiunge finalmente l’ombra, si aprirà un cantiere per il rimodellamento di questo spazio nel cuore di Ballarò. Si costruiranno panchine, tavoli da gioco e una grande aiuola da riempire di terra e nuove piante, in attesa che la Santuzza compia il miracolo dell’apparizione dell’acqua, elemento indispensabile per la sopravvivenza degli spazi verdi urbani. Invitiamo tutti i cittadini a lavorare (e divertirsi) insieme a noi: piazza Mediterraneo è un esperimento sulla gestione di spazi comuni che ha bisogno dell’aiuto, delle mani e delle idee di tutti i palermitani.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festino, tutto pronto per il corteo: tre giorni di spettacoli fino a notte

PalermoToday è in caricamento