Orlando chiarisce: "Sarà un Festino a costo zero, nessun compenso agli artisti"

Il sindaco scaccia le polemiche: "Macché spese, solo tanto amore per la città. Gli unici costi sono quelli per le luminarie, per l'unico fuoco d'artificio che sarà sparato la sera del 14 e per il service tecnico"

Orlando durante il Festino 2019

"Spiace che pur di fare polemica e cercare visibilità sui giornali, alcuni consiglieri comunali non abbiano alcun rispetto nemmeno per la tradizione del Festino e per la devozione che la città ha verso Santa Rosalia. Leggo, infatti, di speculazioni e illazioni sui costi del 'Festino che non c'è'". A parlare è il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando che chiarisce: "Ebbene il Festino di quest'anno, grazie proprio alla devozione verso la Santuzza e al legame forte che il mondo della cultura e dell'arte ha con la tradizione, ha un costo prossimo allo zero: nessun compenso agli artisti, nessuna direzione artistica retribuita, nessuna performance a pagamento. Solo tanto amore per la città e tanta passione per realizzare un Festino anomalo nella forma e forte nel rinnovare la tradizione. Gli unici costi sono quelli tecnici per le luminarie, per l'unico fuoco d'artificio che sarà sparato la sera del 14 e per il service tecnico. Tutti costi che, per ovvi motivi, sono molto al di sotto di quelli sostenuti per qualsiasi Festino realizzato in precedenza".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

Torna su
PalermoToday è in caricamento