rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Partinico

Ospedale di Partinico, carenza di personale nel reparto Covid: "Due infermieri per 25 pazienti"

A denunciare i disagi, segnalati alla Regione e alla polizia, è il sindacato Fials che mette in luce altre anomalie: "Dipendenti assunti per l’emergenza e assegnati ad altro, a dimostrazione delle difficoltà nell’ordinarietà"

Personale in quarantena, sanitari allo stremo, reparti Covid con 25 pazienti affidati a due soli infermieri. A denunciare le difficoltà del personale in servizio all’ospedale Civico di Partinico è il sindacato Fials attraverso il segretario provinciale Enzo Munafò e il segretario aggiunto Giuseppe Forte. "Secondo le segnalazioni ricevute - scrivono in una nota - risultano assenti dal servizio attivo circa 20-23 lavoratori a causa di malattie e Covid. Inoltre al pronto soccorso il personale subisce continui allontanamenti a causa dei contagi probabilmente proprio per la mancanza di protocolli di tutela della salute adeguati".

Dopo aver raccolto queste informazioni dai lavoratori il sindacato, si legge in una nota, ha segnalato tutto alla Regione al commissariato di polizia di Partinico. Tra le anomalie rilevate anche “l’assegnazione in reparti non Covid di alcuni dipendenti assunti per l’emergenza, il che dimostra la carenza di personale anche nell’ordinarietà”. Sulla scorta di ciò “la Fials evidenzia la mancata trasparenza da parte della direzione aziendale dell’Asp in relazione alla programmazione e al confronto sui protocolli aziendali per la sicurezza, sui quali continua a non convocare i sindacati”. Per queste ragioni il sindacato ha chiesto all'assessorato di intervenire e inviare i propri ispettori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Partinico, carenza di personale nel reparto Covid: "Due infermieri per 25 pazienti"

PalermoToday è in caricamento