Cronaca

In trasferta in Liguria per rubare i catalizzatori dalle auto, denunciati due palermitani

I carabinieri hanno fermato due uomini di 30 e 38 anni vicino alla zona degli imbarchi del porto di Genova. Recuperati 103 dispositivi da cui avrebbero estratto rodio, palladio e platino. I tre metalli hanno rispettivamente delle quotazioni pari a 700, 70 e 35 euro al grammo

In trasferta dalla Sicilia alla Liguria per rubare i catalizzatori delle marmitte e poi rivendere sul mercato nero rodio, palladio e platino. I carabinieri della stazione di Santa Margherita Ligure, in provincia di Genova, hanno fermato e denunciato due palermitani di 30 e 38 anni trovati in possesso di 103 catalizzatori che secondo gli investigatori avrebbero potuto fruttare sino a 50 mila euro.

L’operazione è scattata dopo i furti denunciati dai proprietari di diversi Piaggio Porter, uno dei veicoli più utilizzati per la capacità di carico nonostante le ridotte dimensioni. “I dispositivi venivano lavorati - spiegano gli investigatori - attraverso un procedimento chimico-fisico grazie al quale era possibile estrarre al massimo 3 grammi di metalli preziosi”. Tra questi rodio (valutato 700 euro al grammo), il palladio (70 euro) e il platino (35 euro)”.

Secondo quanto ricostruito dai militari i due palermitani erano capaci di rubare un catalizzatore, separando dal resto dell’impianto, in appena 9 minuti. “Dopo i furti avvenuti nel territorio di Santa - continuano - sono stati intercettati in corrispondenza del terminal traghetti di Genova, pronti a imbarcarsi per far ritorno nella terra di origine”. Qui, anche grazie al supporto della guardia di finanza, sono stati fermati e sottoposti a controllo.

Al termine dell’attività i palermitani sono stati denunciati e sono stati recuperati 103 catalizzatori. Gli accertamenti svolti hanno consentito di risalire ad analoghi furti commessi tra il 14 e il 16 luglio scorsi tra Varazze, La Spezia, Lavagna, Rapallo, Sestri Levante e Albissola. Non si esclude, attesa l’ingente quantitativo di dispositivi sequestrati, che i furti "della banda siciliana - concludono - abbiano interessato anche altre regioni del nord Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In trasferta in Liguria per rubare i catalizzatori dalle auto, denunciati due palermitani

PalermoToday è in caricamento