Dipendente di una società dell'aeroporto positiva al Covid, i sindacati: "Test per tutti i colleghi"

Si tratta di una lavoratrice di Gh Palermo, la società che opera nello scalo Falcone-Borsellino occupandosi dei servizi di handling. Per le segreterie regionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Ugl Ta e Legea Cisal "troppe aziende stanno agendo tardi e male nell'applicazione delle misure anti-Covid"

Si moltiplicano i casi di Coronavirus in città, dove solo nelle ultime ore si registrano due asili comunali chiusi per precauzione, un dipendente di Amg positivo, una neomamma col virus al Buccheri La Ferla e adesso anche una dipendente di Gh Palermo, la società che opera all'aeroporto Falcone-Borsellino occupandosi dei servizi di handling contagiata. La dipendente è in buone condizioni ed è in quarantena a casa. 

Cresce la paura del Coronavirus, chiusi due asili nido comunali

Il caso scoperto alla Gh però preoccupa i sindacati. Per le segreterie regionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Ugl Ta e Legea Cisal "troppe aziende stanno agendo tardi e male nell'applicazione delle misure anti-Covid a tutela dei lavoratori. Servono subito tamponi e test seriologici per tutti i dipendenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un dipendente Amg positivo al Covid

"L'aeroporto è una delle principali porte d'accesso al nostro territorio - dicono i sindacati - Per questo abbiamo chiesto più volte alle società che vi operano di effettuare controlli periodici a tappeto sui dipendenti. A Gh Palermo in particolare abbiamo sollecitato l’attivazione del Comitato di prevenzione sul Covid-19, come peraltro sancito dalle disposizioni e dai protocolli nazionali vigenti in materia, ma finora senza successo, tanto che tre giorni fa abbiamo proclamato lo stato di agitazione. Chiediamo alla Gesap, nel suo ruolo di società di gestione aeroportuale, di convocare un tavolo con tutte le aziende operanti presso lo scalo per applicare subito e in modo omogeneo in tutte le società le misure anti-Covid a tutela dei passeggeri e dei lavoratori che continuano ad assicurare i servizi pur temendo per la propria incolumità; in caso contrario, siamo pronti ad azioni eclatanti".

Donna positiva al Coronavirus partorisce al Buccheri La Ferla

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento