Cronaca

Baida, case e negozi al riparo dal rischio crolli: 85 mila euro per la messa in sicurezza

L'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione, ha pubblicato la gara per assegnare la progettazione dei lavori. Musumeci: "Da quindici anni è una zona particolarmente esposta a rischio"

Inserita sin dal 2004 nel Piano stralcio di bacino per l'assetto idrogeologico, la zona di Baida potrà adesso essere messa in sicurezza scongiurando crolli che potrebbero verificarsi dal versante di Monte Cuccitello che sovrasta ampie aree abitate. L'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Nello Musumeci, ha pubblicato la gara per assegnare la progettazione dei lavori di messa in sicurezza. L'importo è di oltre 85 mila euro.

"Da quindici anni, ormai - sottolinea il governatore Musumeci - quella di Baida è stata riconosciuta come una zona particolarmente esposta a rischio poiché diverse case ed esercizi commerciali sorgono proprio a ridosso di pareti e pendii che potrebbero rivelarsi sempre più instabili. Questa prima, necessaria, verifica ci dirà come pianificare un intervento omogeneo di consolidamento".

Ai progettisti, tra l'altro, il compito di prevedere l'imbragaggio dei massi più grossi e la chiodatura di singoli blocchi. Tra le protezioni necessarie, barre, rete metallica e tiranti in acciaio mentre alcuni elementi di roccia richiederanno una frantumazione direttamente in parete.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baida, case e negozi al riparo dal rischio crolli: 85 mila euro per la messa in sicurezza

PalermoToday è in caricamento