Giovedì, 24 Giugno 2021
Sport

Caso Pastore, la prossima settimana l’argentino e Leonardo in Procura

Saranno sentiti dal procuratore Scalia in merito all'indagine aperta dopo la denuncia presentata dal presidente Zamparini nei confronti del procuratore del giocatore Simonian

Javier Pastore

La settimana prossima toccherà a lui. Il protagonista della vicenda giudiziaria tra Zamparini e il suo procuratore: Javier Pastore. L’argentino, insieme al dirigente del Paris Saint-Germain Leonardo, sarà sentito dal procuratore aggiunto Maurizio Scalia in merito all'indagine aperta dopo la denuncia presentata dal presidente della squadra rosanero Maurizio Zamparini. Il presidente la scora estate ha accusato Simonian di estorsione.

Il procuratore, titolare del 50% del cartellino del calciatore argentino, avrebbe "estorto un accordo" - così si afferma nell'esposto - al patron rosanero per far cedere il giocatore al Paris Saint Germain. Simonian avrebbe minacciato di fare saltare l'affare, conclusosi poi per la cifra record di 40 milioni, se il Palermo non avesse sborsato più soldi rispetto ai 12,5 milioni già pattuiti. Da qui l'ipotesi di tentata estorsione al vaglio della Procura”. A settembre sulla vicenda erano stati ascoltati da Scalia il vice presidente Miccichè e il segretario generale della società rosanero Roberto Felicori.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Pastore, la prossima settimana l’argentino e Leonardo in Procura

PalermoToday è in caricamento