rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Calcio

Coppa Italia Eccellenza: pareggio a reti bianche per Marineo nell'andata delle semifinali contro il Mazara

Al Nino Vaccara i biancorossi non vanno oltre lo 0-0 al termine di una partita tirata: giochi ancora aperti per il passaggio in finale. Mister Tumminia "Buon risultato in una partita equilibrata al ritorno l'asticella dell'agonismo sarà alta"

Finisce a reti bianche il primo atto delle semifinali di Coppa Italia di Eccellenza per l'Oratorio San Ciro e Giorgio che al Nino Vaccara non va oltre lo 0-0 contro il Mazara al termine di una partita tirata. I giochi restano dunque aperti in vista della sfida di ritorno che decreterà chi andrà in finale assieme alla vincente della doppia sfida tra Ragusa e Taormina la cui andata è finita altresi con un pareggio senza gol.

Nel primo tempo i padroni di casa creano alcune palle gol. Dopo l'azione personale di Maniscalchi chiusa con un tiro parato da Ceesay i gialloblù vanno vicino al vantaggio con Bulades che al 25' brucia la difesa biancorossa ma non riesce a incrociare bene la conclusione fallendo da posizione relativamente favorevole. Marineo a sua volta ha una buona opportunità quando al 38' il portiere gialloblù Pizzolato esce sulla trequarti per chiudere Sanyong, prendendosi un rischio enorme ma mettendo la proverbiale pezza.

Nella ripresa Marineo riesce a rendersi più presente nella metà campo avversaria senza trovare però l'affondo decisivo: il tentativo al 66' di Totò Cocuzza da fuori finisce alto e non di poco. I padroni di casa dopo una fase di appannamento si rivedono nella parte finale andando ancora vicini al gol all'83' con Maniscalchi, il cui tiro in avvicinamento viene respinto da Ceesay. L'ultima occasione del match è al 90' con l'attaccante del Mazara Badjie che dal limite colpisce male la sfera, che si spegne a lato.

Il tecnico biancorosso Giuseppe Tumminia ha espresso le sue considerazioni sulla partita, mostrandosi nel complesso soddisfatto: "Un buon pareggio contro un buon Mazara -afferma a PalermoToday - in un campo ostico dopo che venivamo da una grande e molto dispendiosa prestazione, sabato scorso contro la Parmonval. Oggi si è presentata un po' di stanchezza psicofisica causata anche dalla lunga sosta. Il primo tempo è stato studio da ambo i lati, noi abbiamo avuto una buona occasione con Sainey lanciato in profondità ma il loro portiere è uscito alto impedendo l'avanzata del mio numero nove.Ottimi i primi quindici minuti della seconda fase dove abbiamo giocato con ritmo e una cattiveria importante presentandoci in fase offensiva dopo 3/4 passaggi ma senza incidere in questo momento di appannamento del Mazara. Partita equilibrata dove potevano fare gol entrambe le squadre: al ritorno sicuramente salirà l'asticella dell'agonismo  perché la posta in palio rappresenta proprio la finale di Coppa Italia di Eccellenza e sarà una gara secca, dentro o fuori. Intanto domenica testa all'Akragas e poi continueremo a cercare di raggiungere il nostro sogno calcistico"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia Eccellenza: pareggio a reti bianche per Marineo nell'andata delle semifinali contro il Mazara

PalermoToday è in caricamento