Salute Libertà / Via Giuseppina Turrisi Colonna

Dopo le proteste chiude il centro vaccinazioni Biondo, pronti i nuovi locali in via Turrisi Colonna

L'edificio di via Lazzaro non aveva più i requisiti per ospitare il servizio. La nuova struttura è aperta tutte le mattine dal lunedì al venerdì ed è accessibile ai disabili. Il commissario dell'Asp: "Diamo una risposta in tempi brevi alle legittime richieste" degli utenti

Il nuovo centro vaccinazioni

Locali accoglienti, confortevoli, riscaldati e dotati di confort per mamme e bambini. E’ il Centro vaccinazione realizzato all’interno del poliambulatorio “Centro” di via Turrisi Colonna al quale potranno rivolgersi da domani (mercoledì 23 gennaio, ndr), tra gli altri, gli utenti che prima si recavano nel presidio “Biondo” di via Lazzaro. "L'edificio - precisa l'Asp in una nota - non era di proprietà dell'azienda e non presentava più le condizioni per proseguire il servizio". 

Più volte infatti, nelle scorse settimane, i genitori avevano denunciato l'inadeguatezza dei locali di via Lazzaro. La nuova struttura sarà aperta tutti i giorni della settimana (dal lunedì al venerdì) dalle 8.30 alle 12.30. Accessibile anche per i disabili, il centro vaccinazione si trova a piano terra dell’edificio, nella zona immediatamente adiacente al parcheggio interno. Per i genitori che si recheranno nella struttura a far vaccinare i propri figli verranno ogni giorno riservati 10 posti auto (per il turnover degli utenti). L’ambulatorio è facilmente raggiungibile anche utilizzando la metropolitana, la cui stazione Lolli dista 200 metri dall’ingresso del centro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ stata individuata, grazie al contributo della Direzione sanitaria e dei direttori responsabili delle strutture sanitarie interessati, la soluzione più idonea per mettere fine ai disagi degli utenti che si recavano nella struttura di via Lazzaro – ha spiegato il commissario dell’Asp, Daniela Faraoni – è un primo intervento che ci consente di dare una risposta in tempi brevi alle legittime richieste dei genitori che afferivano in quel centro. Insieme al dipartimento di Prevenzione si stanno valutando gli interventi necessari, sia strutturali che organizzativi, per garantire in tutti i centri vaccinazione un servizio adeguato rivolto a neonati e bambini”.

Sono complessivamente 64 i centri vaccinazione dell’Asp di Palermo, di cui 12 in città e 52 in provincia. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le proteste chiude il centro vaccinazioni Biondo, pronti i nuovi locali in via Turrisi Colonna

PalermoToday è in caricamento