Mercoledì, 4 Agosto 2021
Eventi

Vini, birre e buon cibo: a Villa Igiea un antipasto del Taormina Gourmet

La manifestazione dedicata al mondo dell’enologia, e giunta alla sua quinta edizione, è stata presentata ieri pomeriggio a Palermo nella sala Basile da Francesco Carrera, direttore di Cronachedigusto.it

Un momento della presentazione - foto Salvo Mancuso

Più di trenta masterclass, quasi 180 cantine con 40 birrifici palermitani e non, almeno 70 giornalisti accreditati. Tutto pronto per Taormina Gourmet, la manifestazione dedicata al mondo dell’enologia giunta alla sua quinta edizione e presentata ieri pomeriggio a Palermo nella sala Basile di villa Igiea da Francesco Carrera, direttore di Cronachedigusto.it. Dal 21 al 23 ottobre, nelle sale dell’hotel Hilton di Giardini Naxos spazio a masterclass, cooking show con chef rinomati, ma anche a birrifici, aziende agroalimentari tra le migliori d’Italia, consorzi, cene d’autore ed eventi.

La novità della quinta edizione, che ospita cantine da ogni angolo del mondo e alcuni produttori di cibo di qualità locale, è il maxi banco d’assaggio. Lì si potranno conoscere i bianchi e i rossi di più di un centinaio di cantine italiane, selezionate tra sedici regioni d’Italia più alcune etichette europee. Oltre al buon vino, però, spazio anche al cibo con una trentina di aziende che rappresentano al meglio il territorio siciliano con cioccolato, miele e conserve, dal pane nero di Castelvetrano alla manna delle Madonie, passando per i prosciutti dei Nebrodi.

Spazio anche alle birre. I migliori birrifici di Sicilia e non solo, infatti, faranno assaggiare le loro birre selezionate tra bionde, rosse e scure. Un evento che porta avanti le eccellenze di un paese che guarda oltre i confini e le premia. Per la seconda volta, infatti, al Taormina Gourmet torna anche il Sicilian Wine Awards, il concorso enologico aperto alle aziende siciliane. Una giuria formata da esperti italiani e stranieri e presieduta da Daniele Cernilli, valuterà i vini prodotti in Sicilia e ne decreterà i migliori. "Tutto il buono del mondo è il motto di Taormina Gourmet 2017 - spiega Fabrizio Carrera -. La Sicilia è un polo attrattivo importante ed è per questo che anche la cultura della ristoranzione e del cibo e del vino di qualità devono contribuire a darne autorevolezza". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vini, birre e buon cibo: a Villa Igiea un antipasto del Taormina Gourmet

PalermoToday è in caricamento