La guardia di finanza celebra il Patrono, dopo la messa il vescovo di Cefalù visita la caserma

Giuseppe Marciante, sia durante l’omelia in Duomo che nel corso dell’incontro presso la struttura inaugurata lo scorso 22 maggio, si è soffermato sul delicato ruolo svolto dalle fiamme gialle in difesa del bene comune

Il vescovo di Cefalù in visita in caserma

In occasione della ricorrenza di San Matteo, patrono della guardia di finanza, il vescovo di Cefalù, Giuseppe Marciante, ha celebrato in Duomo una Santa Messa alla quale hanno preso parte i finanziari in servizio a Termini Imerese, Petralia Soprana e Cefalù, accompagnati dai propri familiari. A seguire il vescovo ha visitato la nuova caserma di Cefalù, inaugurata lo scorso 22 maggio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sia durante l’omelia in Duomo che nel corso dell’incontro in caserma, Marciante si è soffermato sul delicato ruolo svolto dalla guardia di finanza in difesa del bene comune. Il generale Sebastiano Galdino ha ringraziato l’autorità religiosa per l’attenzione rivolta alle fiamme gialle ed ha sottolineato l’impegno dei finanzieri nell’attività che viene svolta quotidianamente a tutela dei cittadini e delle imprese che rispettano le regole, una funzione caratterizzata da forte vocazione sociale. Presente durante la visita anche il comandante regionale Sicilia Ignazio Gibilaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

  • Coronavirus, in Sicilia 32 nuovi casi (più della Lombardia): 5 a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento