Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Bambina di 9 anni fatta prostituire dai genitori per pochi euro, condannati due clienti

Così ha deciso la seconda sezione del tribunale per Salvatore Caruso e Antonino Di Gaetano. I due, nel 2018, furono arrestati insieme ai genitori della piccola. A portare a galla la vicenda un testimone che chiamò il 113. Teatro dell'orrore le campagne di Trappeto

Foto archivio

Hanno pagato cinque euro per un bacio e 25 euro per avere un rapporto sessuale con una bambina di 9 anni. I due pedofili di 63 e 79 anni sono stati condannati dalla Seconda sezione del tribunale a otto anni di carcere ciascuno. A raccontare la storia di abusi che ha portato prima all'arresto dei due e poi alla sentenza di ieri pomeriggio nei mesi scorsi è stata la piccola vittima.

Teatro dell'orrore della vicenda, che venne a galla nel 2018 grazie a un testimone che chiamò il 113, le campagne di Trappeto. I due uomini, Salvatore Caruso e Antonino Di Gaetano i loro nomi, erano amici dei genitori della bimba. Il papà e la mamma della piccola sono già stati condannati rispettivamente a otto anni e otto mesi e a sei anni e otto mesi di reclusione con il rito abbreviato. 

"Papà si era messo d'accordo con un amico di famiglia che ci aspettava all'interno della sua macchina. Lo ha aiutato mentre era in un terreno, poi si è steso in macchina". Questi alcuni dei dettagli da brividi ricostruiti grazie al racconto della vittima. E ancora: "Se penso a queste cose sento tristezza. Io non volevo avere rapporti con lui, ma lui insisteva: poi quando andava via ci dava dei soldi. Mi dava cinque euro se gli davo un bacio, 25 se facevo qualcosa in più". La versione riferita dalla bambina è stata ritenuta credibile. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambina di 9 anni fatta prostituire dai genitori per pochi euro, condannati due clienti

PalermoToday è in caricamento