Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Zen

"Vendo o scambio casa popolare allo Zen": Iacp presenta un esposto

In alcuni annunci, pubblicati su un noto sito internet, gli assegnatari degli alloggi di proprietà dello Iacp volevano cambiare zona o incassare un "rimborso forfettario". Dall'ente: "Non è possibile farlo se non sotto la nostra supervisione e per esigenze particolari"

Una delle inserzioni pubblicate su un noto sito internet di annunci

Allo Zen 2 si vendono e affittano case popolari. Lo Iacp, l'Istituto autonomo case popolari, ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica per denunciare alcuni annunci pubblicati su un noto sito internet. "Non è assolutamente possibile fare una cosa del genere - spiega Giuseppe Savoca, della sezione Vigilanza dell'ente - a meno che lo scambio non sia consensuale e venga richiesto per esigenze particolari. In ogni caso, per qualunque variazione, deve essere interpellato l'ente che l'unico che potrà decidere in merito".

La vicenda è stata segnalata da alcuni lettori alla redazione di PalermoToday che hanno messo in luce i tentativi di vendita-scambio di appartamenti. Abbiamo provato a contattare uno degli inserzionisti facendogli credere di essere interessati alla casa. "Se hai una casa popolare - ha chiarito senza mezzi termini - possiamo effettuare lo scambio, diversamente puoi provvedere a fare un rimborso forfettario che poi è quello indicato". E infatti nell'annuncio c'era anche l'eventuale prezzo: 17 mila euro. "Causa divorzio - si legge nell'annuncio - scambio appartamento Iacp in regola con contratto di locazione e pagamenti. Zona tranquilla, serrande antiscasso, inferriate con serrature alla finestra e massiccia porta blindata all'ingresso. L'appartamento è realmente da vedere. Oltre ogni pregiudizio".

In un altro annuncio analogo, invece, le informazioni riguardavano solo la distribuzione di quei 120 metri quadrati e lo stato della casa. Poi il prezzo: 34 mila euro. Ma qui ci sarebbe anche l'aggravante del fatto che si spiega un altro piccolo dettaglio: "No contratto". Ad accomunare le inserzioni la zona, quella dello Zen 2. Ma vendere alloggi popolari non è consentito, a meno che non si sia riscattata dopo anni la proprietà dell'immobile. Il responsabile dello Iacp Savoca ha aggiunto: "Innanzitutto va detto che allo Zen 2 non abbiamo case di cui gli inquilini sono già diventati proprietari. Lo scambio è previsto solo per necessità sopraggiunte, per esempio nel caso in cui qualcuno abbia qualche impedimento fisico e, dunque, preferisca un'abitazione a piano terra".

E' bastato un rapido controllo dello Iacp nei propri database per realizzare quanto stesse accadendo e decidere di denunciare il fatto: "Siamo venuti a conoscenza - scrive il dottore Savoca alla Procura della Repubblica - che nel quartiere Zen è in atto un presunto tentativo di attività di mercimonio di alloggi di proprietà di questo Iacp". Cosa sia realmente accaduto e se ci sia qualche sistema dietro lo potrà chiarire soltanto la magistratura. Allo stato attuale, infatti, potrebbe trattarsi semplicemente di una leggerezza commessa da uno degli inquilini che, per problemi personali, avrebbe voluto cambiare aria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vendo o scambio casa popolare allo Zen": Iacp presenta un esposto

PalermoToday è in caricamento