rotate-mobile
Cronaca

Vaiolo delle scimmie, il 46enne risultato positivo ora non è più contagioso

Dopo la prima positività riscontrata nel laboratorio di microbiologia e virologia del Policlinico il 23 giugno scorso, è arrivata la conferma: il paziente è guarito

E' guarito il 46enne che era stato ricoverato al Policlinico perché positivo al vaiolo delle scimmie. Dopo la prima positività riscontrata nel laboratorio di microbiologia e Virologia dell’azienda ospedaliera universitaria il 23 giugno scorso, ieri è arrivata la conferma ufficiale dello Spallanzani di Roma. Il paziente oggi non è più contagioso. 

Il protagonista della vicenda è un uomo di 46 anni che il 22 giugno scorso, a distanza di qualche settimana da un viaggio in Inghilterra, si era rivolto all’ambulatorio dell’Unità di Malattie Infettive e Tropicali, diretta dal professor Antonio Cascio, perché insospettito da alcune lesioni cutanee. Nell’immediato è stato eseguito un primo test biomolecolare nel laboratorio dell’Unità di Microbiologia e Virologia diretta dal professor Giovanni Giammanco che aveva dato esito positivo già il 23 giugno scorso. 

In attesa della conferma ufficiale l’uomo - che dal punto di vista clinico è sempre stato bene - è rimasto sempre in isolamento in casa. Oggi non ci sono più segni della malattia, il paziente non è più contagioso e per i medici risulta guarito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaiolo delle scimmie, il 46enne risultato positivo ora non è più contagioso

PalermoToday è in caricamento