rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Termini Imerese

"Manca la tracciabilità", sequestrati 150 chili di pesce a Termini

Nel mirino di Guardia costiera, carabinieri e polizia locale alcuni venditori ambulanti. Dopo i controlli da parte dell'Asp, i prodotti sono stati dichiarati non idonei al consumo

Centocinquanta chili di prodotti ittici sono stati sequestrati a Termini Imerese da Guardia costiera, carabinieri e polizia locale. Nel mirino delle forze dell'ordine alcuni venditori ambulanti. Il sequestro è avvenuto per "violazione alle norme comunitarie e nazionali che regolano la tracciabilità e la taglia minima di tali prodotti, nonché delle attrezzature utilizzate per la vendita".

Nel corso dell’operazione sono stati elevati dodici verbali per presunti illeciti amministrativi (5 cinque per mancanza dei documenti attestanti la tracciabilità del prodotto, uno per sottomisura di pesce spada e sei per mancanza della licenza per la vendita ambulante). Il pesce sequestrato, dopo i controlli da parte dell'Asp, è stato dichiarato non idoneo al consumo umano e quindi avviato alla distruzione.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Manca la tracciabilità", sequestrati 150 chili di pesce a Termini

PalermoToday è in caricamento