rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Criminalità / Bagheria

"Tentano furto in un cantiere sulla Palermo-Agrigento", due arrestati dopo un inseguimento

I carabinieri hanno bloccato due bagheresi. Nella loro auto, i militari hanno trovato arnesi da scasso, ma anche un lavandino, posate, padelle. Quanto rinvenuto è stato in parte riconosciuto come provento di furto e riconsegnato ai legittimi proprietari

Due uomini sono stati arrestati perché avrebbero provato a rubare in un cantiere sulla strada statale Palermo-Agrigento. I carabinieri della Compagnia di Misilmeri hanno bloccato i due, un quarantunenne e un ventottenne, residenti a Bagheria, con l'accusa di tentato furto aggravato e ricettazione.

Sarebbero stati sorpresi mentre con una tenaglia armeggiavano su un mezzo parcheggiato all'interno di un cantiere stradale al km 236.  Alla vista dei militari, i due hanno tentato la fuga ma sono stati fermati dopo un breve inseguimento. Nella loro auto, i carabinieri hanno trovato gli arnesi da scasso, una tanica in plastica contenente residui di gasolio, un lavandino, posate, padelle, bacinelle, ombrelloni e un mobile da bagno con specchiera. Quanto rinvenuto è stato in parte riconosciuto come provento di furto e riconsegnato ai legittimi proprietari. 

I due bagheresi, su disposizione dell'autorità giudiziaria, sono stati posti agli arresti domiciliari fino alla successiva udienza davanti al gip Termini Imerese, che ha convalidato gli arresti. Una parte della refurtiva, dal valore complessivo di circa 2.500 euro, è stata restituita ai proprietari. Il resto della merce è stata sequestrata. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tentano furto in un cantiere sulla Palermo-Agrigento", due arrestati dopo un inseguimento

PalermoToday è in caricamento