Mercoledì, 23 Giugno 2021
L'incontro organizzato dal Siulp alla caserma Lungaro
Cronaca Calatafimi

"Si riacutizza il fenomeno mafioso", l'allarme del sindacato di polizia Siulp

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“L’incontro odierno con le donne e gli uomini della Polizia di Stato palermitana, vuole essere un forte segnale di attenzione sociale verso il riacutizzarsi del fenomeno mafioso in una città che non si esita a definire la Capitale del Sud”. Questo è quanto affermato come tematica centrale dal segretario generale nazionale del Siulp Felice Romano, nella sala “Domenico Corona” della caserma Lungaro, stracolma di oltre trecento poliziotti di ogni ordine e grado.

“Da Palermo, quindi, si alza forte il grido di allarme per l’incremento criminogeno e la deriva sociale, tanto da arrivare a considerare un fenomeno omicidiario non più come l’atto terminale di un’azione delittuosa ma come semplice atto dimostrativo”. Ecco perché appare sempre più inevitabile l’attuazione di politiche professionali sulla sicurezza, in sinergia con tutte le forze sane del territorio, istituzioni, cittadini, associazioni, etc etc .. tali da provocare sentimenti di legalità sull’applicazione della legge e in modo da generare in ogni cittadino la certezza della presenza dello Stato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Si riacutizza il fenomeno mafioso", l'allarme del sindacato di polizia Siulp

PalermoToday è in caricamento