Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Sbarcano al porto 370 migranti, a bordo 25 salme: aperta inchiesta

Si tratta della nave della Marina Militare irlandese "L.E. Niamh", con a bordo i migranti salvati dal naufragio di un barcone nel Canale di Sicilia. Insieme a loro anche 25 cadaveri di sfortunati compagni di viaggio. Arrestati 5 presunti scafisti

Lo sbarco al porto: a bordo della nave anche 25 cadaveri

E' approdata al porto la nave della Marina Militare irlandese "L.E. Niamh", con a bordo 367 migranti salvati dal naufragio di un barcone ieri mattina nel Canale di Sicilia. Insieme a loro, sulla nave ci sono anche 25 cadaveri di sfortunati compagni di viaggio. Complessivamente i profughi tratti in salvo dalla nuova tragedia del Mediterraneo sono 373, sei di loro erano stati già trasferiti ieri in elicottero nelle strutture sanitarie idonee perché bisognosi di cure immediate. Tra le 25 vittime ci sarebbero 3 bambini.

I migranti arrivati oggi saranno trasferiti nelle regioni stabilite dal ministero dell'Interno, ovvero Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Campania, come ha confermato il prefetto di Palermo Francesca Cannizzo, presente nel corso delle operazioni di sbarco.

Nel tardo pomeriggio la polizia ha fermato cinque scafisti che erano sbarcati dalla nave militare irlandese. La Procura di Palermo sul naufragio ha aperto un'inchiesta. Molti dei migranti, come hanno raccontato i sopravvissuti durante lo sbarco, erano nella stiva: per molti di loro non ci sarebbe stato scampo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarcano al porto 370 migranti, a bordo 25 salme: aperta inchiesta

PalermoToday è in caricamento