Cronaca

Via La Malfa, titolare del bar Costa bloccata e rapinata nel sottopassaggio

La donna è stata aggredita mentre era a bordo della sua auto. Complice il buio è sbucato un uomo con un casco integrale che è entrato dentro l'abitacolo ed è riuscito a strapparle la borsa. Sei mesi era toccato al fratello Riccardo

Il bar Costa

Appena sei mesi fa era toccato al fratello Riccardo. Picchiato e rapinato davanti al cancello di casa. Adesso, nel mirino dei malviventi è finita Adriana Costa, titolare dell’omonimo bar in via Gabriele D’Annunzio. La donna ieri sera è stata bloccata e aggredita mentre era a bordo della sua auto, nel sottopassaggio di via Ugo La Malfa. Guidava con i finestrini abbassati: improvvisamente, nel tunnel, è sbucato un uomo con un casco integrale che è entrato in macchina ed è riuscito a strapparle la borsa. A raccontare la vicenda è stato il Giornale di Sicilia.

Sull'episodio stanno indagando i carabinieri. Secondo le prime ricostruzioni, in due - a bordo di uno scooter - si sono avvicinati all'auto della donna. Poi un uomo è sceso ed è entrato nell'abitacolo. Uno strattone, poi il tempo di arraffare la borsa, quindi la fuga.

Lo scorso 11 marzo, una rapina per certi versi simile ai danni del fratello Riccardo: tre uomini aspettarono l’imprenditore sotto casa, in viale Regione siciliana. Quindi lo fecero scendere dall'auto e lo massacrarono. L'uomo fu derubato di circa mille euro, del telefono e di un orologio Rolex.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via La Malfa, titolare del bar Costa bloccata e rapinata nel sottopassaggio

PalermoToday è in caricamento