Cronaca Cruillas / Piazza Benvenuto Cellini

Omicidio al Cep, gli sparano sotto casa: carpentiere muore in ospedale

La vittima si chiamava Francesco Paolo Lombardino e aveva 47 anni. I parenti lo hanno trasportato al Cervello intorno alle tre di notte ma non c'era più nulla da fare: l'uomo è morto dissanguato. Indaga la Squadra mobile

Omicidio nella notte nel quartiere Cep. Un carpentiere, Francesco Paolo Lombardino di 47 anni, è morto in ospedale dopo essere stato ferito da alcuni colpi d’arma da fuoco in via Benvenuto Cellini. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, fatta dei familiari, l'uomo sarebbe sceso per strada per controllare la macchina parcheggiata dove sarebbe stato raggiunto dai colpi all'inguine che hanno provocato un’emorragia.

Le immagini dal luogo del delitto | Video

I parenti hanno trasportato il 47enne al Cervello intorno alle tre di notte. L'uomo, arrivato in gravissime condizioni, è morto dissanguato. I medici hanno poi chiamato la polizia. Le indagini sono condotte dalla Squadra mobile. Il racconto dei parenti non convincerebbe gli inquirenti che dall'alba di oggi stanno sentendo vicini e parenti.

L'omicidio al Cep è un rompicapo: i retroscena

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio al Cep, gli sparano sotto casa: carpentiere muore in ospedale

PalermoToday è in caricamento