Cronaca

Casteldaccia, ucciso pregiudicato con un colpo di pistola alla nuca

Ritrovato nelle campagne in contrada Valle del Corvo il corpo senza vita di Salvatore Calabrese, 45 anni, con precedenti per stupefacenti e rapina. Indagano i carabinieri: esclusa al momento la pista mafiosa

Omicidio a Casteldaccia. Ad essere freddato con un colpo di pistola alla nuca è Salvatore Calabrese, 45 anni, pregiudicato con precedenti per stupefacenti e rapina. Il corpo è stato trovato intorno alle 12,15 nelle campagne in contrada Valle Corvo dopo la segnalazione di un cittadino. Il cadavere presenta un foro di proiettile alla nuca e due nella parte sinistra del torace. Sul posto gli uomini della scientifica dei carabinieri hanno effettuato i rilievi del caso.

La moglie ne aveva denunciato la scomparsa ieri pomeriggio ai militari. Il figlio Marco è stato arrestato nel 2008 nell’operazione "Pater Familias" e tuttora è detenuto. Sull’omicidio indagano i carabinieri di Bagheria, che però al momento escluderebbero la matrice mafiosa.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casteldaccia, ucciso pregiudicato con un colpo di pistola alla nuca

PalermoToday è in caricamento