L'omicidio di Nino Agostino e della moglie Ida, rito abbreviato per il boss Madonia

Vennero uccisi il 5 agosto 1989 a Villagrazia di Carini. Il giudizio per Madonia inizierà il 27 novembre. Gli altri due coimputati, il boss Gaetano Scotto e Francesco Paolo Rizzuto, hanno scelto invece il rito ordinario e per loro prosegue l'udienza preliminare

Nino Agostino e la moglie Ida

A distanza di 31 anni dal duplice omicidio del poliziotto Nino Agostino e della moglie Ida Castelluccio, uccisi il 5 agosto 1989 a Villagrazia di Carini, il 27 novembre inizierà il processo a carico del boss Nino Madonia, accusato del duplice omicidio. Lo ha stabilito oggi il gup di Palermo Alfredo Montalto al termine dell'udienza preliminare. Il boss ha chiesto di essere giudicato in abbreviato. Gli altri due coimputati hanno scelto invece il rito ordinario. Per loro prosegue l'udienza preliminare. Si tratta del boss Gaetano Scotto, accusato di omicidio, e di Francesco Paolo Rizzuto, amico del poliziotto ucciso, imputato di favoreggiamento. La prossima udienza si terrà il 3 novembre nel corso della quale la Procura chiederà il rinvio a giudizio per i due

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Utile come un termometro, aiuta a scoprire le polmoniti: perché comprare un saturimetro

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

Torna su
PalermoToday è in caricamento