Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Blitz all'assessorato alla Scuola: studenti occupano la sede

Protagonisti cinquanta giovani. Si tratta di un modo "per opporsi esplicitamente e sino all'ultimo momento - spiegano gli studenti in una nota - all'approvazione del disegno di legge di riforma della scuola"

Il blitz degli studenti

Nel giorno in cui la Buona scuola approda in Aula alla Camera per il passaggio finale del suo iter parlamentare, in tutta Italia si realizzano forme di protesta. Manifestazioni anche a Palermo: una cinquantina di studenti del coordinamento Studenti Medi ha effettuato un blitz nell'assessorato alla Scuola ed esposto da uno dei suoi balconi uno striscione con la scritta "No al ddl Buona Scuola. Studenti medi Palermo".

Si tratta di un modo "per opporsi esplicitamente e sino all'ultimo momento - spiegano gli studenti in una nota - all'approvazione del disegno di legge di riforma della scuola sul quale il governo ha chiesto e ottenuto la fiducia in Senato già lo scorso 25 giugno. Durante questo autunno abbiamo  fortemente palesato il nostro dissenso contro la Buona Scuola in quanto riforma che va ancora una volta a tagliare radicalmente i fondi all’istruzione e a svilire e precarizzare sia la didattica in generale che la funzione docente e il lavoro del personale che compone la scuola italiana".

Michele Minardi, rappresentante d'istituto del liceo scientifico statale Cannizzaro e parte del Coordinamento Studenti Medi Palermo, sottolinea: "Si parla di tutto tranne che di servizi, di investimenti sulla didattica e sull'edilizia scolastica e alla luce di tutto ciò ovvio pare che la loro Buona Scuola non è da noi assolutamente accettata e anche oggi abbiamo voluto ricordarlo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz all'assessorato alla Scuola: studenti occupano la sede

PalermoToday è in caricamento