Cefalù, lite tra rivali in amore: un sedicenne finisce in ospedale

Il giovane ha riportato un trauma all'addome giudicato guaribile in 7 giorni. Sull'episodio che sarebbe nato per motivi di gelosia indagano ora i carabinieri. Ascoltati alcuni amici e altri potenziali partecipanti alla scazzottata

I carabinieri di Cefalù

Lite fra due adolescenti rivali in amore. Sarebbe questo il movente di una scazzottata avvenuta a Cefalù tra due sedicenni, uno originario del comune siciliano e uno milanese. Il primo è stato portato in ospedale per un trauma all’addome che sarebbe stato provocato da un colpo assestato con un oggetto contundente non ancora identificato.

Il giovane cefaludese è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato al Giglio dov’è stato poi medicato. Le condizioni del sedicenne non sarebbero gravi: per lui una prognosi di 7 giorni. Sulla lite scoppiata fra i due indagano i carabinieri di Cefalù che, dopo aver ascoltato gli amici e altri potenziali partecipanti alla rissa, cercheranno di ricostruire quanto accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento