Paura al Maracanà, fiamme in cucina: frigorifero va a fuoco

Il titolare a PalermoToday: "Quando sono arrivato mi stava venendo un infarto, già da stasera comunque saremo pronti a ripartire". Sul posto due squadre dei vigili del fuoco

Il frigorifero distrutto dalle fiamme

In pochi minuti hanno rischiato di perdere il loro locale che si porta dietro una storia lunga 37 anni. Dopo l'iniziale paura però, e prima ancora di aver terminato di raccogliere l'acqua con lo straccio, hanno potuto tirare un sospiro di sollievo. Un principio d'incendio ha colpito questa mattina la cucina del ristorante Maracanà che si trova in via Imperatore Federico, davanti alla Fiera del mediterraneo.

"Quando sono arrivato davanti al mio ristorante ho pensato che mi sarebbe venuto un infarto. Il tempo di sistemare tutto e stasera saremo pronti a ripartire", dice a PalermoToday Tommaso "Masetto" Martino. A svegliarlo questa mattina è stato un commerciante vicino che aveva iniziato ad avvertire una puzza di bruciato proveniente proprio dal ristorante.

Martino è arrivato pochi secondi prima delle squadre dei vigili del fuoco, si è reso conto che il salone principale non era stato raggiunto dalle fiamme e ha aperto la porta consentendo alle squadre del 115 di intervenire. "In pochi minuti hanno spento le fiamme che però non hanno superato la porta della cucina", racconta ancora il ristoratore con sua figlia accanto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo registrato un danno di qualche migliaio di euro. A prendere fuoco è stato un frigorifero, probabilmente andato in sovraccarico - conclude - a causa del caldo. Dovremo buttare un po' di prodotti ma per fortuna è andata bene. Aspettiamo il tecnico per cambiare l'elettrodomestico, poi finiremo di pulire e daremo una tinteggiata alle pareti annerite. Da stasera torneremo in pista, lo dobbiamo ai nostri clienti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento