menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ospedale Civico, la porta mandata in frantumi dai familiari di un uomo

Ospedale Civico, la porta mandata in frantumi dai familiari di un uomo

Follia al Civico, familiari di un paziente distruggono a calci la porta del pronto soccorso

La polizia ha identificato i figli di un uomo che si era presentato in ospedale accusando un dolore al petto. Dopo un'accesa discussione con gli infermieri hanno danneggiato la porta a vetri e sono scappati

Ancora tensione e violenza all’ospedale Civico. A pagarne le spese questa volta non è stato il personale sanitario ma una porta scorrevole del pronto soccorso, mandata ieri mattina in frantumi dai familiari di un uomo che attendeva di essere sottoposto a controlli.

La polizia è intervenuta nell’area d’emergenza per chiarire quanto accaduto e individuare i responsabili. Secondo una prima ricostruzione a scatenare il caos sarebbero stati i figli dell’uomo che sarebbe arrivato alle 5 del mattino accusando dei dolori al petto.

Dopo un’accesa discussione dai contorni ancora poco chiari uno dei figli, poco prima di lasciare l’ospedale, avrebbe dato un calcio e distrutto la porta a vetri da cui si accede alla nuova area del triage. Al momento dell’arrivo delle volanti l’uomo e i suoi familiari erano già andati via.

Gli investigatori hanno raccolto le prime informazioni dal personale medico che ha assistito alla scena e poi hanno acquisito le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza interno. Gli autori del danneggiamento sono stati identificati dalle forze dell’ordine che ora, in attesa di disposizioni da parte dell’autorità giudiziaria, dovranno stabilire come procedere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento