"Mi ha toccato le parti intime": prof indagato per violenza sessuale su un'alunna

I carabinieri all'istituto Mursia di Carini. Al centro delle indagini la denuncia presentata dai genitori della studentessa minorenne per un palpeggiamento subito da un docente. L’intervento nel giorno in cui cominciano gli esami orali per la maturità

Il liceo Mursia di Carini

Carabinieri al liceo Mursia di Carini dopo la denuncia presentata dai genitori di una studentessa minorenne per una tentata violenza subita da un docente. Nel primo giorno degli esami orali per la maturità i militari, su disposizione della Procura di Palermo, hanno perquisito l’istituto di via Trattati di Roma. Notificato l’avviso di garanzia al professore per il reato di tentata violenza sessuale aggravata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo le prime informazioni la giovane studentessa avrebbe raccontato ai genitori delle attenzioni riservate da qualche mese a lei da un docente. In più occasioni il professore avrebbe provato a palpeggiarla nonostante le residenza dell’adolescente. E in in alcuni casi ci sarebbe anche riuscito. A coordinare le indagini il procuratore aggiunto Annamaria Picozzi che si occupa delle fasce deboli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia: +91 rispetto a ieri, salgono a 13 i morti

  • Coronavirus, prima vittima a Palermo: 55enne muore all'ospedale Civico

  • Un altro caso di Coronavirus fa tremare Comdata, donna positiva: "Ora la situazione è grave"

  • Virus, sui social si pianifica l'assalto ai supermercati: in campo polizia e carabinieri

  • Coronavirus, il dramma di un 19enne palermitano rimasto bloccato in Francia

  • Coronavirus, in Sicilia già venti morti: salgono a 846 i contagiati, 125 più di ieri

Torna su
PalermoToday è in caricamento