Cronaca

"Sgarro" in corso Vittorio Emanuele, auto piazzata al centro della strada

Forse un gesto punitivo: uno degli assi viari più importanti della movida del centro storico è rimasto intasato dall'1. Un gruppo di ragazzi ha sollevato di forza un'auto, all'insaputa del proprietario, bloccando di fatto il traffico

Forse per uno sgarro, o per un sorpasso "proibito". Di sicuro non è stata una goliardata. Movida turbolenta in corso Vittorio Emanuele. L'ultima è stata una notte assai complicata. Uno degli assi viari più importanti della movida del centro storico è rimasto intasato dall'1. Un gruppo di ragazzi ha sollevato di forza un'auto, all'insaputa del proprietario, e da una traversa vicina ha spostato il mezzo al centro della carreggiata di corso Vittorio Emanuele, bloccando di fatto il traffico. Un gesto punitivo, tutto comunque da chiarire nella dinamica.

La strada è rimasta bloccata, perché una Mini Cooper nera è stata sistemata nel mezzo della carreggiata. Sul posto sono intervenute tre volanti della polizia e una della guardia di finanza: si è mobilitata perfino un'unità cinofila. Una situazione che ha provocato la rabbia degli automobilisti, e lo stupore dei passanti, proprio nell'orario più affollato della notte. "E' stato un gesto punitivo", hanno detto alcuni agenti presenti sul posto. L'auto piazzata al centro della strada ha stimolato la fantasia dei curiosi. Le pattuglie della polizia hanno regolato il traffico fino a tarda notte. Solo allora l'auto ha "abbandonato" corso Vittorio Emanuele.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sgarro" in corso Vittorio Emanuele, auto piazzata al centro della strada

PalermoToday è in caricamento