Sospiro di sollievo alla clinica Noto, negativi tutti i tamponi: restano solo 2 i contagi

In tutto, tra pazienti, personale e lavoratori dei servizi esternalizzati, sono stati eseguiti 199 accertamenti che andranno però ripetuti. Restano sospesi ricoveri e prestazioni ambulatoriali

L'ingresso della casa di cura Noto

Si ferma a 2 il numero dei contagi da Coronavirus alla clinica Noto-Pasqualino. Sospiro di sollievo nella casa di cura di via Dante dopo il caso delle due dipendenti trovate positive. Come previsto dal protocollo sono stati effettuati tutti gli altri tamponi - 199 tra degenti, personale e lavoratori dei servizi esternalizzati - e questa mattina la direzione sanitaria ha reso noto il risultato: tutti negativi.

La prossima mossa sarà quella di effettuare nuovamente gli accertamenti sanitari ma fino ad allora, precisano dalla direzione, le attività della clinica restano bloccate. "I ricoveri e le prestazioni ambulatoriali - spiegano dalla clinica Noto-Pasqualino - resteranno sospesi sino alla conclusione delle attività di sanificazione straordinaria e di sorveglianza sanitaria sul personale tramite la ripetizione dei tamponi rinofaringei".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A destare preoccupazione per ora è il focolaio di Coronavirus tra i dipendenti della Rap, la società che gestisce la raccolta dei rifiuti in città. In 24 ore, dopo il primo caso registrato all'autoparco di via Ingham, a Brancaccio, se ne sono aggiunti altri 8 coinvolgendo lavoratori di altri settori. Il presidente Giuseppe Norata: "Stiamo correndo per fare gli altri test, dobbiamo circoscrivere il problema".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Reddito di cittadinanza, per il mese di sospensione potranno essere chiesti i buoni spesa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento