rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Covid, in Sicilia quasi mille nuovi casi (396 nel Palermitano): impennata dei ricoveri

Dopo la pausa del weekend di Pasqua tornano a regime i tamponi: 25 mila i test processati, il tasso di positività è del 4%. In ospedale 1.282 persone (+40 rispetto a ieri). Registrati altri 16 decessi

Dopo il break pasquale si torna a regime sul fronte tamponi, nelle ultime 24 sono stati 24.958 i test processati in Sicilia: di questi - secondo quanto riporta il bollettino del ministero della Salute - 998 sono risultati positivi. Il tasso di positività è dunque del 4%. Continua l'impennata di ricoveri: in regime ordinario ci sono 1.125 persone (+43), mentre in terapia intensiva ci sono 157 pazienti (-3 rispetto a ieri) con 9 nuovi ingressi. I nuovi decessi sono invece 16. 

Appena 88 i guariti, dunque gli attuali positivi schizzano a 25.346 (+894). In isolamento domiciliare ci stanno 24.064 persone. In discesa rispetto al trend delle scorse settimane i contagi in provincia di Palermo (396). Poi c'è Catania (138), Messina (88), Agrigento (88), Enna (87), Caltanissetta (73), Siracusa (59), Trapani (40), Ragusa (29).

Tre nuove zone rosse in Sicilia

Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha istituito tre nuove zone rosse in Sicilia. Si tratta di Godrano, in provincia di Palermo, Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa e Ribera, in provincia di Agrigento. L’ordinanza entrerà in vigore dopodomani (9 aprile) e sarà valida fino al 22 aprile compreso. Il provvedimento, che prevede anche la chiusura delle scuole, è stato richiesto dai sindaci delle città interessate e si è reso necessario a causa di un repentino aumento dei contagi registrati negli ultimi giorni, certificato dalle rispettive Asp. Con la stessa ordinanza è stata disposta la prosecuzione dei  controlli anti Covid per chi arriva nell’Isola.

La situazione nel resto d'Italia

Il nuovo bollettino Coronavirus del Ministero della Salute registra oggi 627 decessi e 13.708 nuovi casi dall'analisi di 169.172 tamponi molecolari (7.08% positivi) e 170.767 test rapidi (0.99% positivi). Scende il numero dei ricoverati in terapia intensiva dove ci sono ora 3.683 persone, (-60 da ieri), con 276 nuovi ingressi. 547.837 il numero di persone attualmente positive in Italia, 514.838 quelle in isolamento domiciliare. La regione che oggi registra il maggior incremento di casi positivi è la Lombardia con +2.569, seguita dal Piemonte con +1.464, la Campania con +1.358, la Puglia con + 1.255, il Veneto con +1.111 e il Lazio con 1.081. Le altre Regioni hanno meno di mille casi e quelle con meno nuovi contagi sono il Molise (4) e la Valle d'Aosta (60).  

Oggi l'agenzia di farmaco vigilanza europea Ema si è espressa sul caso del vaccino Astrazeneca non limitandone l'uso ma ammettendo la possibilità di legami con rari casi di trombosi, ricordando che assumere un contraccettivo orale è 10 volte più 'pericoloso' che farsi vaccinare con il farmaco di Astrazeneca. Alle 18 la riunione dei ministri della salute dei paesi europei.

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 7 aprile

  • Nuovi casi: 13.708 (ieri 7.767)
  • Casi testati: 92018 (ieri 31.142)
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 339.939 (ieri 112.962)
  • molecolari: 169172 di cui 11990 positivi pari al 7.08% (ieri 10.34%)
  • rapidi: 170767 di cui 1696 positivi pari al 0.99% (ieri 0.01%)
  • Attualmente positivi: 547.837 (ieri 555.705)
  • Ricoverati: 29.316, -21 (ieri 29.337, +552)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.683, -60, 276 nuovi ingressi (ieri 3.743, +6, 221 nuovi)
  • Totale casi positivi dall'inizio della pandemia: 3.700.393 (ieri 3.686.707)
  • Deceduti dopo Covid test positivo: 112.374 (ieri 111.747)
  • Totale Dimessi/Guariti: 3.040.182 (ieri 3.019.255)
  • Vaccinati: 3.555.242 (11.510.905 dosi somministrate) 

*Si tratta del 81.4% delle 8.709.480 dosi consegnate da Pfizer e delle 1.328.200 consegnate da Moderna al 7 aprile. La campagna vaccinale dedicata agli over 80 non in Rsa ha coinvolto oltre 3.956.531 i "nonni" che hanno avuto almeno una dose del vaccino Pfizer/Moderna. Con i 4.098.800 vaccini AstraZeneca destinati alla fase 3 sono stati coinvolti 236mila uomini delle forze armate e 1 milione docenti e non docenti del personale scolastico. Sul sito del Governo il report aggiornato dei vaccini. Ieri somministrate 233mila dosi (di cui 66mila seconde dosi) rispetto alle 300 mila auspicate dal piano vaccinale.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Sicilia quasi mille nuovi casi (396 nel Palermitano): impennata dei ricoveri

PalermoToday è in caricamento