Cronaca

Armi non denunciate, i controlli dei carabinieri inchiodano quattro persone

Operazione dei militari dell'Arma tra Villabate e Misilmeri nell'ambito di un servizio straordinario finalizzato alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, dei reati in materia di armi e contro il patrimonio. Un 20enne nei guai per detenzione ai fini di spaccio di marijuana

Avevano omesso di comunicare alle autorità il possesso delle armi e in alcuni casi detenendo munizionamento in più rispetto a quello consentito. Quattro persone sono state denunciate tra Villabate e Misilmeri nell'ambito di un servizio straordinario finalizzato alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, dei reati in materia di armi e contro il patrimonio. L'accusa per loro è di "omessa custodia di armi e detenzione illegale di munizionamento". Il materiale è stato sequestrato e nei confronti delle quattro persone pizzicate verrà avanzata, alla Prefettura di Palermo, una proposta per il divieto di detenzione di armi e munizionamento.

Nell'ambito di altri controlli un ventenne di Misilmeri (D.R. le iniziali) invece è stato denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di marijuana. Nel corso di una perquisizione effettuata nell'abitazione del giovane sono stati rinvenuti 16 grammi di droga suddivisa in altrettanti involucri, pronti per essere immessi sul mercato nonché materiale per la pesatura e il confezionamento;

Un 28enne invece, fermato nel corso di un controllo alla circolazione stradale alla guida di un ciclomotore, è stato trovato in possesso di 4 grammi di hashish e pertanto è stato segnalato alla Prefettura di Palermo come assuntore di  sostanze stupefacente;

Infine un 55enne di Villabate (G.V. le sue iniziali) è stato denunciato per furto di energia elettrica. Nel corso di un controllo i carabinieri hanno accertato che l’appartamento, all’interno del quale l’uomo viveva, era allacciato abusivamente alla rete elettrica.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi non denunciate, i controlli dei carabinieri inchiodano quattro persone

PalermoToday è in caricamento