rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Capo della segreteria sorpreso dopo aver acquistato cocaina, il presidente dell'Ars lo licenzia

Gaetano Galvagno ha annunciato l'allontanamento di Giancarlo Migliorisi: "Gesto ingiustificabile che va condannato al netto della sua professionalità e competenza". La Vardera: "Giusto, la politica prenda una posizione netta"

"Apprendo mezzo stampa di fatti che coinvolgono un collaboratore del mio staff in vicende che hanno a che fare con la droga. Al netto della sua professionalità e competenza, ho ritenuto di licenziarlo con effetto immediato". Lo dice il presidente dell'Ars Gaetano Galvagno appresa e verificata la notizia che Giancarlo Migliorisi è stato sorpreso mentre acquistava cocaina.

Migliorisi, capo della segreteria tecnica della presidenza dell'Assemblea regionale siciliana, due giorni fa, è stato trovato in possesso di tre grammi di cocaina dalla polizia. A cedergli la sostanza stupefacente lo chef Mario Di Ferro che è stato arrestato e sottoposto a obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria. Migliorisi invece non è indagato, non essendo configurabile alcun reato dalla sua condotta, ma ha ricevuto soltanto una contestazione amministrativa. 

"Sono sempre stato contro ogni tipo di droga e, proprio la scorsa settimana, insieme ad altri deputati dell’Ars, ci siamo sottoposti al test del capello. Il gesto di Migliorisi è ingiustificabile e va condannato. Pertanto, ho ritenuto di provvedere al suo allontanamento dal mio ufficio", ha concluso Galvagno.

Anche Ismaele La Vardera, deputato dell'Ars di Sud chiama Nord e promotore del test del capello, interviene sulla vicenda: "A distanza da una settimana dal test antidroga questa notizia lascia allibiti, un plauso al presidente Galvagno che ha subito licenziato la persona coinvolta. La politica deve prendere una posizione netta su un tema così delicato, lascia rammaricati sapere che solo 36 deputati su 70 hanno fatto il test. Mi auguro che tutti i miei colleghi possano pubblicare il risultato del test".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capo della segreteria sorpreso dopo aver acquistato cocaina, il presidente dell'Ars lo licenzia

PalermoToday è in caricamento